War Gods

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
War Gods
videogioco
Titolo originaleWar Gods
PiattaformaArcade, PlayStation, Nintendo 64, Microsoft Windows
Data di pubblicazioneArcade:
Mondo/non specificato 1996
Nintendo 64, PlayStation e PC:
Mondo/non specificato 1997
GenerePicchiaduro a incontri
TemaMitologia
SviluppoMidway Games
PubblicazioneMidway Games (Arcade, N64), Acclaim Entertainment (PS)
Modalità di giocoSingleplayer arcade, Multiplayer 2 giocatori
Fascia di etàESRB: M17+

War Gods è un videogioco picchiaduro arcade del 1996, creato dalla Midway Games e sviluppato nel 1997 per le console Windows, Nintendo 64 e PlayStation.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tanto tempo fa, un'astronave che stava portando una forma di vita preziosa incappò in una turbolenza che la costrinse ad un atterraggio di emergenza sulla Terra. Dieci umani, uno per ogni era temporale, raccolsero uno dei cristalli che trasportati dall'astronave, trasformandosi in Dei della guerra, che adesso lottano per ottenere tutti gli altri nove cristalli.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Ahau Kin: in origine era un malvagio sciamano azteco-maya e, in una visione, ricevette un'informazione: in un pozzo sacrificale avrebbe trovato un oggetto molto potente. Fece morire molti suoi schiavi mandandoli a prendere l'oggetto nell'abisso, finché non vi scese lui stesso e ritornò con l'Ore.
  • Anubis: in origine era un ladro di tombe, un profanatore che cercava il tesoro perduto della Valle dei Re; entrato in una piramide, prese un tesoro, ignaro che a guardia di esso c'era l'Ore, che avrebbe distrutto chiunque avesse osato profanare il tesoro. Il ladro fu infatti ucciso, ma la sua anima venne dannata con il nome di Anubis. Il suo aspetto ricorda appunto il dio egiziano Anubi, da cui prende il nome.
  • Cy-5: nell'anno 2096, degli scienziati impiantarono l'Ore, dai poteri senza tempo, in Cy-5, un cyborg avanzato, ignari che gli avrebbe dato la vita. Il cyborg così uccise tutti gli scienziati, per poi scoprire che gli sarebbero serviti altri Ore per ottenere la coscienza umana.
  • Kabuki Jo: era un temuto samurai del Giappone feudale (più precisamente un guerriero Kabuki) il quale, nel mezzo di una battaglia, scoprì l'Ore. Sopraffatto e accecato dal suo potere, uccise i suoi stessi alleati. Quando realizzò ciò che aveva fatto, vergognandosi dell'accaduto, diventò Kabuki Jo, allo scopo di controllare il potere dell'Ore.
  • Maximus: un potente gladiatore dell'Antica Roma che combatteva per dare spettacolo sottostando ai suoi maestri. Durante una festa di celebrazione dell'Ore combatté per determinare quale maestro lo avrebbe posseduto. Uccise il suo avversario, ma poi toccò anche ai suoi maestri; infine fuggì con l'Ore. Da quel giorno, egli combatte per liberare coloro che sono in schiavitù.
  • Pagan: degli antichi manoscritti rivelarono la collocazione dell'Ore a Pagan, una regina della magia nera. Ella arrivò alla cattedrale dove si trovava e, una volta preso, decifrò il manoscritto grazie al suo potere. Ma la sua sete di potere aumentò sempre di più, al punto che ora eliminerà chiunque si metterà sul suo cammino.
  • Tak: millenni fa, l'Ore dell'epoca veniva venerato come un dio. Ma un regno rivale dichiarò guerra per appropriarsene. Subita la sconfitta, un re nascose l'Ore in un idolo di pietra, che prese vita con il nome di Tak.
  • Vallah: una principessa guerriera vichinga che fu incapace di lottare a causa di una tempesta di neve. Dopo essersi rifugiata in una grotta, Vallah trovò l'Ore nascosto dietro un muro di ghiaccio. Dopo vari tentativi la sua spada venne a contatto con il ghiaccio e l'Ore trasformò Vallah in una dea vichinga, che adesso governa il reame di ghiaccio.
  • Voodoo: in un villaggio dei Caraibi un sacerdote malvagio sottomise il suo popolo con la sua magia nera, ma i suoi schiavi lo bruciarono per vendetta e gettarono il suo cadavere in una palude, ignari che in essa si nascondeva l'Ore, il quale riportò in vita Voodoo come dio dei non-morti.
  • Warhead: gli ufficiali del Governo credevano che fossero in atto degli esperimenti per produrre armi nucleari, così mandarono il loro migliore agente investigativo ad indagare sull'accaduto. Quando il soldato arrivò al centro di ricerche l'edificio esplose, ma lui sopravvisse miracolosamente, scoprendosi però cambiato: il suo corpo era cosparso di frammenti di Ore che lo resero potentissimo. Divenne Warhead, un guerriero superumano.

Boss[modifica | modifica wikitesto]

  • Grox: è il boss intermedio; è un gigantesco mostro simile a una rana.
  • Exor: è il boss finale, visibile anche sulla copertina del gioco.

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

L'accoglienza della critica per War Gods è stata tiepida. Una delle più grandi critiche è stata sollevata sul cast dei personaggi, ritenuti troppo generici. Matt Casamassina della IGN li ha definiti eccessivamente banali, ma al contrario la Game Revolution ne apprezzò la varietà.

In ogni caso i voti sono stati mediocri: D+ dalla Game Revolution, 6, 1/10 dalla GameSpot e 4,3/10 dalla IGN.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]