Wanwan chūshingura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wanwan chūshingura
Titolo originaleわんわん忠臣蔵
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno1963
Durata81 min
Rapporto1,37:1
Genereanimazione, commedia, avventura
RegiaAkira Daikubara
SoggettoOsamu Tezuka (manga)
SceneggiaturaDaisaku Shirakawa, Kei Iijima
ProduttoreHiroshi Ōkawa
Casa di produzioneToei Dōga
FotografiaJiro Yoshimura, Kenji Sugiyama
MontaggioIkuzo Inaba
MusicheUrato Watanabe
Doppiatori originali

Wanwan chūshingura (わんわん忠臣蔵? [1]) è un film d'animazione d'avventura comica del 1963 diretto da Akira Daikubara e tratto dal manga omonimo di Osamu Tezuka. Venne prodotto dalla Toei Company, che lo presentò in contemporanea all'altro suo lungometraggio Ōkami shōnen Ken e lo distribuì in Giappone il 21 dicembre 1963. Soprattutto è noto in quanto, come intercalatore, vi lavorò un giovane Hayao Miyazaki, all'epoca alla sua prima esperienza lavorativa nell'animazione.[2]

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Rock, un cane randagio, e sua madre, Shiloh, difendono gli animali della foresta dal risentimento e dal male di Killer, una tigre. Shiloh, viene attaccata da una volpe amica di Killer e cade da una scogliera. Rock promette vendetta e va a sconfiggere Killer, ma fallisce. Salvato dagli animali della foresta va in città per cercare aiuto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il termine wanwan (わんわん?) è un'onomatopea che indica il verso del cane, come "bau"; chūshingura (忠臣蔵?) indica un racconto o uno spettacolo basato sulla storia dei quarantasette ronin. Cfr. le definizioni sul dizionario jisho.org: [1] [2].
  2. ^ (JA) わんわん忠臣蔵, in Japanese Cinema Database, Agency for Cultural Affairs. URL consultato il 5 giugno 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]