Walter Pidgeon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter Davis Pidgeon

Walter Davis Pidgeon (Saint John, 23 settembre 1897Santa Monica, 25 settembre 1984) è stato un attore cinematografico, teatrale e televisivo canadese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Walter Pidgeon iniziò la sua carriera studiando al New England Conservatory of Music di Boston. Dopo aver lavorato come attore di teatro per alcuni anni, fece il suo debutto a Broadway nel 1925 come cantante di varietà e di operetta, ottenendo un buon successo.

Negli anni venti recitò in alcuni film muti come Mannequin (1926) di James Cruze. Con l'avvento dei film sonori divenne famoso, grazie anche alle sue capacità canore (aveva studiato come baritono). Recitò in molti musical, ad esempio The Bride of the Regiment (1930) e Sweet Kitty Bellairs (1930).

Raggiunto il grande successo internazionale in età già matura, con il film Saratoga (1937) di Jack Conway, la sua popolarità aumentò grazie al film Com'era verde la mia valle (1941). Recitò successivamente accanto a Greer Garson in Fiori nella polvere (1941) e La signora Miniver (1942), per il quale ricevette una nomination all'Oscar al miglior attore.

Walter Pidgeon insieme a Totò in una scena de I due colonnelli

Verso la metà degli anni cinquanta tornò a lavorare a Broadway dopo venti anni di assenza, pur continuando la sua attività cinematografica e intraprendendo anche la carriera di attore televisivo, con partecipazioni a numerose serie come Perry Mason, F.B.I., Marcus Welby, Ellery Queen.

Pidgeon recitò prevalentemente in drammi venati di romanticismo. Tra le poche occasioni che gli consentirono di creare personaggi più complessi si ricordano il ruolo del bandito Quantrill nel film La belva umana (1940), accanto a John Wayne, e quello del dottor Morbius in Il pianeta proibito (1956). Tra gli altri suoi grandi successi, da ricordare L'ultima volta che vidi Parigi (1954) e Funny Girl (1968).

Recitò anche al fianco di Totò, interpretando il ruolo del coprotagonista, il colonnello Henderson, nel film I due colonnelli, diretto da Steno nel 1962.

Morì a Santa Monica, in California, nel 1984. Secondo i suoi desideri, il suo corpo fu donato alla UCLA Medical School.

A Pidgeon è stata assegnata una stella sulla Hollywood Walk of Fame, al 6414 di Hollywood Boulevard.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Pisu in La signora Miniver, La sete del potere, Il bruto e la bella, L'ultima volta che vidi Parigi, La ninfa degli antipodi La sposa sognata, L'orfana senza sorriso, I valorosi, Suprema decisione, Difendete la città, Quegli anni selvaggi, La scarpetta di vetro, Supplizio, I tre soldati
  • Mario Ferrari in La signora Parkington, Addio, signora Miniver!, La saga dei Forsyte, Duello mortale, Fiori nella polvere, Vacanze al Messico, Grand Hotel Astoria, A qualsiasi prezzo
  • Emilio Cigoli in Com'era verde la mia valle, In fondo al cuore, La belva umana/Il generale Quantrill, Viaggio in fondo al mare, Tempesta su Washington
  • Augusto Marcacci in L'amico pubblico n. 1
  • Roldano Lupi in Il pianeta proibito
  • Sergio Fiorentini in Il professionista
  • Arturo Dominici in Il cane rosso/Compagni d'avventura

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN105524171 · LCCN: (ENn85151623 · ISNI: (EN0000 0001 2283 782X · GND: (DE13852145X · BNF: (FRcb13898471c (data) · NLA: (EN35311162