Walter Montagu Douglas Scott, V duca di Buccleuch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coronet of a British Duke.svg
Walter Montagu Douglas Scott, V duca di Buccleuch
5th Duke of Buccleuch.jpg
Walter Montagu Douglas Scott, V duca di Buccleuch, in una fotografia degli anni '60 dell'Ottocento
Duca di Buccleuch
Stemma
In carica 1819 –
1884
Predecessore Charles Montagu-Scott, IV duca di Buccleuch
Successore William Montagu Douglas Scott, VI duca di Buccleuch
Nascita Dalkeith Palace, 25 novembre 1806
Morte Bowhill, 16 aprile 1884
Sepoltura Buccleuch Memorial Chapel, Dalkeith
Dinastia Scott
Padre Charles Montagu-Scott, IV duca di Buccleuch
Madre Harriet Katherine Townshend
Consorte Charlotte Anne Thynne

Walter Montagu Douglas Scott, V duca di Buccleuch (Dalkeith Palace, 25 novembre 1806Bowhill, 16 aprile 1884) è stato un politico scozzese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Walter nacque al Dalkeith Palace, nel Midlothian, in Scozia, quinto figlio e secondo maschio di Charles Montagu-Scott, IV duca di Buccleuch e di sua moglie, Harriet Katherine Townshend, figlia di Thomas Townshend, I visconte Sydney e di sua moglie, Elizabeth Powys. Quando suo fratello maggiore, George Henry, morì all'età di 10 anni, Walter divenne l'erede apparente dei ducati di Buccleuch e Queensberry. Egli aveva solo tredici anni quando venne chiamato a succedere al padre ai suoi titoli, nel 1819.[1]. Per via di sua nonna, la III duchessa, egli ereditò anche l'antica Signoria di Bowland in quel tempo. Ad ogni modo alla morte di sua nonna nel 1827, il V duca concesse il titolo a suo zio, Henry James Montagu-Scott, II barone Montagu di Boughton.

Egli venne educato a Eton ed al St John's College di Cambridge diplomandosi nel 1827.[2] Nel giugno del 1833 divenne membro della Royal Society.[3]

Statua di Walter Francis Montagu Douglas Scott, V duca di Buccleuch e VII duca di Queensberry presso la Parliament Square di Edimburgo

Re Giorgio IV trascorse nel 1822 alcuni giorni come ospite del duca al Palazzo di Dalkeith, prima visita di un monarca della dinastia degli Hannover in Scozia. Vent'anni più tardi anche la Regina Vittoria onorò il duca di una visita e la famiglia continuò a mantenere un alto profilo nei circoli reali, venendo invitata anche alle incoronazioni di Guglielmo IV e della stessa Regina Vittoria, nel periodo in cui il V duca fu Gold Stick.

Grande magnate terriero scozzese, il duca di Buccleuch iniziò anche una carriera politica nelle file dei conservatori e venne nominato nel 1835 cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera e Consigliere Privato della regina dal 1842. Egli prestò servizio dunque come Lord Privy Seal dal 1842 al 1846 e come Lord President of the Council dal gennaio al luglio del 1846 nel governo di Robert Peel, quando egli supportò riluttante di votare a favore delle Corn Laws. Dopo la caduta di Peel, la carriera politica del duca giunse al termine. Nel 1878 egli divenne cancelliere dell'Università di Glasgow, incarico che mantenne sino alla sua morte.

Il duca di Buccleuch morì a Bowhill, nel Selkirkshire, nell'aprile del 1884 all'età di 77 anni e venne succeduto nei suoi titoli dal figlio primogenito, William. Venne sepolto nella cripta di famiglia nella Buccleuch Memorial Chapel della chiesa episcopale di St. Mary a Dalkeith, nel Midlothian.[4]

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Il duca di Buccleuch sposò lady Charlotte Anne Thynne, figlia di Thomas Thynne, II marchese di Bath e di sua moglie, Isabella Elizabeth Byng, a Londra il 13 agosto 1829. La coppia ebbe sette figli:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ K. D. Reynolds, ‘Scott, Walter Francis Montagu-Douglas-, fifth duke of Buccleuch and seventh duke of Queensberry (1806–1884)', Oxford Dictionary of National Biography, Oxford University Press, Sept 2004; online edn, May 2006, accessed 5 Jan 2009
  2. ^ (EN) J. & J. A. Venn, Douglas, Montague Scott Walter Francis, 5th Duke of Buccleugh and Queensbury, in Alumni Cantabrigienses, Cambridge University Press, 1922–1958.
  3. ^ Library and Archive Catalog[collegamento interrotto], The Royal Society. URL consultato il 12 ottobre 2010.
  4. ^ Home - St Mary's Dalkeith Archiviato il 21 ottobre 2012 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100650742 · ISNI (EN0000 0004 2446 0351 · LCCN (ENn88138890
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie