Walter Dix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter Dix
Walter Dix Daegu 2011.jpg
Walter Dix ai Mondiali di Daegu 2011.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 86 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
60 m indoor 6"58 (2010)
100 m 9"88 (2010)
200 m 19"53 (2011)
200 m indoor 20"27 (2006)
Lungo 7,39 m (2004)
Lungo indoor 7,31 m (2005)
Società Nike
Carriera
Nazionale
2008- Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Giochi olimpici 0 0 2
Mondiali 0 2 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 23 febbraio 2015

Walter Dix (Coral Springs, 31 gennaio 1986) è un atleta statunitense, specializzato nella velocità.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Durante gli anni degli studi presso l'Università statale della Florida, in cui è stato anche membro dei Phi Beta Sigma, si è laureato campione universitario per otto volte, aggiudicandosi i titoli outdoor di 100 metri piani (2005 e 2007), 200 metri piani (2006, 2007 e 2008) e staffetta 4×100 metri (2008), oltre a quello indoor dei 200 metri piani (2006).

Nel 2007 durante le finali universitarie dell'est ha stabilito il nuovo record di categoria sui 200 metri correndo in 19"69, allora quinto tempo di sempre e miglior tempo mondiale stagionale, battendo un record che resisteva dal 1988. Sempre nel 2007, ai campionati universitari, stabilisce anche il record di categoria dei 100 metri con 9"93 diventando così anche il primo uomo dal 1969 ad aggiudicarsi 100, 200 e 4×100 m.

Nel 2008 ha subito un infortunio ad un tendine delle gambe che ha inciso negativamente sulla sua preparazione, tanto da portarlo a laurearsi campione universitario nei 200 m e a giungere solamente quarto nei 100. Il 29 giugno ai trials di Eugene, nell'Oregon, giunge al secondo posto sui 100 metri con il tempo di 9"80, conquistando così il diritto di partecipare ai Giochi olimpici di Pechino. Qualificazione olimpica che una settimana dopo conquista anche nei 200 metri, vincendo la gara dei trials in 19"86.

Il 16 agosto, ai Giochi olimpici, vince il bronzo nei 100 metri, chiudendo dietro al neoprimatista mondiale Usain Bolt e al trinidadiano Richard Thompson. Il 20 agosto nella gara olimpica dei 200 m, dopo le squalifiche di Churandy Martina e di Wallace Spearmon, entrambe per invasione di corsia, si aggiudica il bronzo anche in questa specialità.

Nel 2011 ai Mondiali di Daegu si aggiudica due medaglie d'argento, giungendo secondo sui 100 m piani, preceduto da Yohan Blake, e sui 200 m piani, battuto da Usain Bolt. Il 16 settembre al Memorial Van Damme di Bruxelles stabilisce il suo nuovo record personale sui 200 m, fermando il cronometro sul tempo di 19"53 nella gara vinta dal giamaicano Yohan Blake.

Il 2012 per Dix è un anno difficile; arriva in condizioni non ottimali all'appuntamento dei trials statunitensi, in cui fallisce la qualificazione sia nei 100 che nei 200 m piani.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2008 Giochi olimpici Cina Pechino 100 m piani Bronzo Bronzo 9"91 Record personale
200 m piani Bronzo Bronzo 19"98
2011 Mondiali Corea del Sud Daegu 100 m piani Argento Argento 10"08
200 m piani Argento Argento 19"70 Record personale stagionale

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 volte campione nazionale dei 100 metri piani (2010, 2011)
  • 2 volte campione nazionale dei 200 metri piani (2008, 2011)

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2011
  • Diamond blue.svg Vincitore della Diamond League nella specialità 200 m piani (16 punti) Diamond blue.svg

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]