Walter De Cesaris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter De Cesaris

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIII Legislatura
Gruppo
parlamentare
Partito della Rifondazione Comunista
Circoscrizione Lazio 1
Incarichi parlamentari
  • Componente della VIII Commissione permanente Ambiente dal 28 luglio 1998;
  • Componente della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle responsabilità relative alla tragedia del Cermis dal 25 novembre 1999

Dati generali
Partito politico Partito della Rifondazione Comunista
Titolo di studio Maturità classica
Professione dipendente pubblico

Walter De Cesaris (Velletri, 25 settembre 1953) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di professione dipendente pubblico. È stato attivo sul tema del diritto alla casa e in particolare nei comitati contro gli sfratti nelle periferie di Roma.

Iscritto al Partito della Rifondazione Comunista, con cui viene eletto Deputato nella XIII Legislatura, compresa tra il 1996 e il 2001.

Nel congresso del PRC del 2005 appoggia la mozione L'alternativa di società promossa dal segretario nazionale Fausto Bertinotti; dopo tale congresso diviene Coordinatore della segreteria nazionale del PRC e in tale veste sarà uno dei più attivi esponenti del partito ai tavoli programmatici della coalizione L'Unione.

Nel congresso 2008 è invece il primo firmatario, assieme a Franco Russo, della mozione Disarmare Innovare Rifondare, che proponeva di celebrare un congresso non deliberativo ma di riflessione sulla sconfitta della sinistra e che, attraverso una gestione collegiale, evitasse spaccature e frazionismi: la mozione ha raccolto l'1,52% dei voti congressuali.

Il 5 aprile 2009 viene eletto segretario nazionale dell'Unione inquilini[1], una delle più rappresentative organizzazioni sindacali degli inquilini.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]