Wallflower

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wallflower
Universo Universo Marvel
Nome orig. Wallflower
Lingua orig. Inglese
Alter ego

Laurie Collins

Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. agosto 2003
1ª app. in The New Mutants n. 2 - II serie
Editore it. Panini Comics - Marvel Italia
app. it. maggio 2004
app. it. in X-Men Deluxe n. 109
Sesso Femmina
Abilità
  • emissione di feromoni con i quali è in grado di influenzare a piacimento il comportamento degli altri

Wallflower, il cui vero nome è Laurie Collins, è un personaggio dei fumetti, creato da Nunzio DeFilippis e Christina Weir (testi), Keron Grant (disegni), pubblicata dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in The New Mutants (seconda serie) n. 2 (agosto 2003).

Fa parte dell'universo dei fumetti Marvel Comics, è una giovane mutante, studentessa allo Xavier Institute, in seguito agli aventi di Decimation, Laurie resta uccisa da un proiettile sparato da un seguace del reverendo Stryker.

Poteri ed abilità[modifica | modifica sorgente]

Wallflower riesce a controllare le emozioni di chi si trova vicino a lei attraverso l'emissione di feromoni. Inizialmente non padroneggiava molto bene la loro emissione, e di conseguenza provocava spiacevoli episodi. Ma prima di essere uccisa, durante il tempo trascorso all'istituto del Professor X, nella squadra degli studenti chiamata "Nuovi mutanti", Laurie ha imparato a controllare bene il suo potere, fino ad indurre una varia serie di risposte emozionali e fisiche, comprese paura, rabbia, lussuria, calma, felicità, sonnolenza. Al massimo del suo potere è stato ipotizzato che Laurie avrebbe potuto controllare le folle o mettere a dormire un intero esercito.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics