Walerian Czuma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walerian Czuma
Walerian Czuma.jpg
24 dicembre 1890 – 7 aprile 1962 (71 anni)
Nato aNiepołomice
Morto aPenley
Dati militari
Paese servitoPolonia Polonia
Forza armataForze armate polacche
Anni di servizio1914-1939
GradoTenente generale
GuerrePrima guerra mondiale
Guerra sovietico-polacca
Seconda guerra mondiale
BattaglieBattaglia di Varsavia (1939)
DecorazioniOrdine virtuti militari
Croce dell'indipendenza
Croce al valore
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia

Walerian Czuma (Niepołomice, 24 dicembre 1890Penley, 7 aprile 1962) è stato un generale polacco.

Durante la prima guerra mondiale guidò il battaglione del terzo reggimento di fanteria delle Legioni. Dall'agosto 1918 fu a capo della V Divisione dei Tiratori Polacchi (Divisione Siberiana), la quale, al fianco delle forze della Triplice Intesa, combatteva contro gli eserciti bolscevichi. In seguito al tradimento del Corpo Cecoslovacco, si ritrovò in prigionia insieme a tutta l'unità sotto il suo comando. Fu detenuto a Krasnojarsk e ad Omsk, e dal 6 novembre 1920 presso il carcere di Butyrka a Mosca. Il 17 gennaio 1922 fu oggetto di uno scambio di prigionieri, grazie al quale ottenne la libertà in cambio di quella di alcuni commissari sovietici.

Dal maggio del 1927 al febbraio del 1928 si trovò al comando della Fortezza di Vilnius. Dal marzo 1928 all'aprile 1939 guidò la V Divisione di Fanteria. A partire dal 1º gennaio 1929 fu generale di brigata. Dall'aprile del 1939 svolse la funzione di comandante generale della Guardia di Frontiera.

Dopo lo scoppio della seconda guerra mondiale, venne assegnato alla guida della difesa di Varsavia. Inizialmente ebbe a disposizione soltanto le risicate forze della guarnigione cittadina, tuttavia riuscì in breve tempo a raccogliere un gruppo notevole di uomini (circa settantamila tra ufficiali e soldati), composto in parte dai resti di unità sconfitte che si ritiravano in direzione di Varsavia, da soldati sbandati e da volontari. Dopo la capitolazione di Varsavia, dal 28 settembre 1939, fu prigioniero dei tedeschi presso il campo VII A di Murnau. Venne liberato nel 1945 dall'esercito americano.

Dopo la guerra emigrò in Gran Bretagna, dove si dedicò all'agricoltura. Fu inizialmente sepolto a Wrexham, ma il 2 luglio 2004 le sue ceneri sono state trasferite al Cimitero Powązkowski di Varsavia (area II C 27). Proprio in questa città, una via del quartiere di Bemowo porta il suo cognome.

E'stato decorato con la Croce di Cavalleria dell'ordine Virtuti Militari.

Andrzej Czuma, Ministro della Giustizia nel governo di Donald Tusk, è suo nipote.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN302715644
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie