King of the Ring (1995)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da WWF King of the Ring 1995)
King of the Ring 1995
King of the Ring 1995.png
Mabel viene incoronato "King" dopo la vittoria del torneo
Tagline Guts and Glory
Prodotto da World Wrestling Federation
Data 25 giugno 1995[1][2]
Sede CoreStates Spectrum[1][2]
Città Filadelfia, Stati Uniti[1][2]
Spettatori 16.590[1][2]
Cronologia pay-per-view
In Your House 1 King of the Ring 1995 In Your House 2: The Lumberjacks
Progetto Wrestling

King of the Ring 1995 è stata la terza edizione dell'evento in pay-per-view King of the Ring, prodotto dalla World Wrestling Federation (WWF). L'evento si è svolto il 25 giugno 1995 al CoreStates Spectrum di Filadelfia.[1][3] La tagline dell'evento era "Guts and Glory" ("Lacrime e gloria").

Il main event dell'evento fu un tag team match in cui il WWF World Heavyweight Champion Diesel e Bam Bam Bigelow affrontarono Tatanka e Sycho Sid. Diesel vinse l'incontro schienamento su Tatanka. Altri incontri importanti dell'undercard furono Bret Hart contro Jerry Lawler in un "Kiss My Foot" match e la finale del torneo King of the Ring tra Mabel e Savio Vega.[1][4]

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

La storyline principale dell'evento fu il King of the Ring stesso. Il primo match di qualificazione si svolse a In Your House 1 dove Mabel sconfisse Adam Bomb in uno squash match al primo turno.[5] Il secondo match del primo turno si svolse il 15 maggio a Raw, dove Bob Holly sconfisse Mantaur.[6] Poi ci furono vari incontri, Razor Ramon avanzò ai quarti di finale il 20 maggio a Superstars of Wrestling sconfiggendo Jacob Blu.[1] Shawn Michaels arrivò ai quarti di finale, sconfiggendo King Kong Bundy il 22 maggio a Raw.[7] In seguito a Superstars of Wrestling il 27 maggio, Kama sconfisse Duke Droese via schienamento.[1] All'inizio dell'episodio di Raw del 29 maggio, l'Intercontinental Champion Jeff Jarrett, fece un promo con The Roadie, affermando che egli avrebbe sconfitto The Undertaker e sarebbe arrivato ai quarti di finale. Jarrett, tuttavia, fu sconfitto da The Undertaker.[8] A differenza di Jarrett, The Roadie riuscì ad avanzare ai quarti di finale sconfiggendo Doink the Clown nella puntata di Superstars of Wrestling del 3 giugno grazie a una distrazione da Jarrett a bordo ring.[5] Owen Hart combatté contro Davey Boy Smith il 5 giugno a Raw (registrato il 14 maggio 1995 a In Your House 1) nella finale del primo turno del match. Il match, però, si concluse un pareggio dopo il limite di quindici minuti.[5] A causa di ciò, nessuno dei due procedette al turno successivo, poi ci fu un match tra Yokozuna e Lex Luger che ebbe luogo il 12 giugno nell'edizione di Raw. Yokozuna vinse poi il match per countout dopo aver eseguito un legdrop. Razor Ramon si qualificò ai quarti di finale ma a causa di un infortunio dopo un Ladder match contro Jeff Jarrett, e quindi non poté continuare il torneo. Di conseguenza, il posto per i quarti di finale finale fu deciso poco prima del pay-per-view.

Inoltre nel torneo ci furono altre due faide. La prima fu quella tra il WWF Champion Diesel, Bam Bam Bigelow, Tatanka e Sycho Sid. Il feud iniziò dopo WrestleMania XI, e continuò a In Your House 1, dove Diesel affrontò Sid per il WWF Championship. Diesel stava vincendo quando intervenne Tanaka. Ciò permise a Diesel di mantenere il titolo per squalifica.

L'altra faida principale a King of the Ring fu quella tra Jerry Lawler e Bret Hart, che ebbe inizio due anni prima di King of the Ring 1993. Al pay-per-view precedente, In Your House 1: première, Lawler sconfisse Hart dopo delle interferenze esterne da Hakushi e il suo manager Shinja. Il 22 maggio a Raw, Hart andò di fronte a Lawler al tavolo di commento e gli chiese una rivincita. Lawler accettò e aggiunse una clausola in cui il perdente avrebbe dovuto baciare i piedi del vincitore. Per prepararsi a questo, Lawler trascorse le settimane successive in giro a piedi nudi in stalle di cavallo e non si lavò i piedi fino a quando si batté con Hart. Il 10 giugno a Superstars, Lawler sconfisse Aldo Montoya e lo forzò a baciargli i piedi.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Risultati Stipulazioni Durata
Free for All Savio Vega (con Razor Ramon) ha sconfitto Irwin R. Schyster (con Ted DiBiase) King of the Ring Qualifying match 05:01
1 Savio Vega (con Razor Ramon) ha sconfitto Yokozuna (con Mr. Fuji e Jim Cornette) per count-out Quarto di finale del King of the Ring Tournament 08:24
2 The Roadie (con Jeff Jarrett) ha sconfitto Bob Holly Quarto di finale del King of the Ring Tournament 07:11
3 Shawn Michaels vs. Kama (con Ted DiBiase) è terminato in un pareggio per limite di tempo Quarto di finale del King of the Ring Tournament 15:00
4 Mabel (con Mo) ha sconfitto The Undertaker (con Paul Bearer) Quarto di finale del King of the Ring Tournament 10:44
4 Savio Vega (con Razor Ramon) ha sconfitto The Roadie (con Jeff Jarrett) Semifinale del King of the Ring Tournament 06:36
5 Bret Hart ha sconfitto Jerry Lawler Kiss My Foot match 09:20
6 Mabel (con Mo) ha sconfitto Savio Vega Finale del King of the Ring Tournament 08:32
7 Bam Bam Bigelow e Diesel hanno sconfitto Sycho Sid e Tatanka (con Ted DiBiase) Tag Team match 17:35

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) WWF 1995 Results, su thehistoryofwwe.com, The History of WWE. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  2. ^ a b c d (EN) King of the Ring 1995, su prowrestlinghistory.com, Pro Wrestling History. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  3. ^ (EN) Wade Keller, WWE King of The Ring Flashback – 15 yrs. ago (06–25–95): Mabel wins KOTR, Kiss My Foot, Diesel & Bigelow, Who's in WWE & TNA in 2010?, su pwtorch.com, Pro Wrestling Torch, 25 giugno 1995. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  4. ^ (EN) King of the Ring 1995: Like Savio Vega? Here, have FOUR matches of his in one night!, su wrestlecrap.com, Wrestlecrap. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  5. ^ a b c (EN) Adam Gutschmidt, In Your House #1 Re-Revued, su oowrestling.com, Online Onslaught, 14 maggio 1995. URL consultato il 29 ottobre 2017.
  6. ^ (EN) Kevin Podsiadlik, Monday Night Raw: May 15, 1995, su otherarena.com, Other Arena, 15 maggio 1995. URL consultato il 29 ottobre 2017.
  7. ^ (EN) Kevin Podsiadlik, Monday Night Raw: May 22, 1995, su otherarena.com, Other Arena, 22 maggio 1995. URL consultato il 29 ottobre 2017.
  8. ^ (EN) Kevin Podsiadlik, Monday Night Raw: May 29, 1995, su otherarena.com, Other Arena, 29 maggio 1995. URL consultato il 1º novembre 2017.