WCW Monday Nitro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monday Nitro
PaeseStati Uniti d'America
Anno19952001
Generewrestling
Durata1 ora (1995–1996)
2 ore (1996–1998;
2000–2001)
3 ore (1998–2000)
Lingua originaleInglese
Crediti
Casa di produzioneWorld Championship Wrestling
Rete televisivaTNT

Monday Nitro, spesso semplicemente noto come Nitro (nome coniato su misura per battagliare con l'allora unico show a cadenza settimanale della WWF "WWE Raw ") era il nome dello programma televisivo principale della World Championship Wrestling (WCW), federazione di wrestling contrapposta alla World Wrestling Federation (WWF). Nitro nacque nel 1995 e i pessimisti prevedevano per esso l'impossibilità di contrapporsi alla WWF, ma i fatti pochi anni dopo smentirono queste affermazioni.

La prima serata del lunedì ero scontro tra Monday Night Raw (dal marzo 1997 noto come Raw Is War) e Monday Night. Infatti entrambe le federazioni avevano infatti scelto il lunedì per la trasmissione del loro programma settimanale. Da notare anche l'assonanza dei due nomi con Night Raw e Nitro che pronunciati in inglese hanno una fonetica molto simile. Per anni è stata la WWF a predominare negli ascolti televisivi, ma verso la fine degli anni novanta Nitro riuscì a catalizzare le attenzioni di tutti. Gran parte del merito va ascritto al parco atleti, composto da molti ex WWF. Il periodo di maggior gloria è infatti coinciso con la vita del gruppo di transfughi noto come New World Order, capitanato da Hulk Hogan, che aveva tra le sue file atleti del calibro di Kevin Nash, Scott Hall e Sean Waltman solo per citare i più importanti. Al controllo creativo vi erano Eric Bischoff e Vince Russo, ex WWF. Con l'arrivo del nuovo millennio Nitro inizia a perdere colpi e Raw torna a essere il programma più visto del lunedì, guidato per mano dalle nuove stelle della WWF come Stone Cold Steve Austin, The Rock e Triple H.

Nel 2001 Ted Turner, proprietario del canale che trasmetteva il programma della WCW, la Turner Broadcasting System, vendette la rete televisiva alla AOL-TIME Warner, che decise di non trasmettere più Nitro, ponendo così fine a una battaglia nota come guerra del lunedì sera. In seguito i diritti della WCW e parte del suo parco atleti fu acquistato dalla stessa WWF. L'ultima puntata di Nitro fu nominata The Night of Champions in quanto vennero disputati diversi validi per tutti i titoli WCW. Nel corso della serata sul grande schermo apparve anche il proprietario della WWF Vince McMahon che comunicò in via ufficiale l'acquisto della WCW.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling