Vorrei sposare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vorrei sposare
Vorrei sposare.JPG
Robert Montgomery e Bette Davis durante la loro missione giornalistica soggetto del film
Titolo originaleJune Bride
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1948
Durata96 min.
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generecommedia
RegiaBretaigne Windust
SoggettoEileen Tighe e Graeme Lorimer
SceneggiaturaRanald MacDougall
ProduttoreHenry Blanke
Produttore esecutivoJack L. Warner
Casa di produzioneWarner Bros.-First National Pictures Inc. (Warner Bros.)
FotografiaTed McCord
MontaggioOwen Marks
MusicheDavid Buttolph
ScenografiaAnton Grot
William Wallace
CostumiEdith Head (per Bette Davis)
Eugene Joseff (gioielli, non accreditato)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Vorrei sposare (June Bride) è un film del 1948 diretto da Bretaigne Windust. La sceneggiatura di Ranald MacDougall è basata su Feature for June di Eileen Tighe e Graeme Lorimer.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, prodotto dalla Warner Bros.-First National Pictures Inc. con il titolo di lavorazione Feature for June, venne girato in interni nei Warner Brothers Burbank Studios, al 4000 di Warner Boulevard, a Burbank[1].

Bette Davis lavorò per la prima volta con Edith Head che vestì la star con una serie di costumi di grande eleganza[2].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Warner Bros., il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 29 ottobre 1948. Nel 1949, venne distribuito in Svezia (19 aprile, come Junibruden), Regno Unito (20 giugno), Finlandia (19 agosto, come Kesäkuumorsian), Francia (19 ottobre, come La Mariée du dimanche), Danimarca (7 novembre, come Junibruden), Giappone (22 dicembre). Nel 1950, uscì in Australia (21 aprile) e in Portogallo (4 settembre, come Noiva da Primavera). Nel 1990, fu trasmesso per la prima volta in televisione in Germania Ovest il 16 agosto come Die Braut des Monats[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IMDb locations
  2. ^ Clive Hirschhorn, The Warner Bros. Story, pag. 271
  3. ^ IMDb release info

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Gene Ringgold, The Films of Bette Davis, The Citadel Press - Secaucus, New Jersey 1966 - ISBN 0-8065-0000-X
  • (EN) Clive Hirschhorn, The Warner Bros. Story, Crown Publishers, Inc. - New York, 1983 ISBN 0-517-53834-2

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema