Vonetta McGee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vonetta McGee (San Francisco, 14 gennaio 1945Berkeley, 9 luglio 2010) è stata un'attrice statunitense.

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Laureatasi nel 1962, la McGee debuttò come attrice nel 1968 in Faustina, diretto da Luigi Magni. Nello stesso anno ebbe il suo primo ruolo importante, nello spaghetti-western Il grande silenzio, diretto da Sergio Corbucci. Il suo personaggio è rimasto uno dei pochi personaggi femminili di colore nel mondo quasi tutto maschile degli spaghetti-western.

Nel 1972 la McGee interpretò un ruolo nel cult della blaxploitation Blacula. Nel 1973 partecipò a un altro celebre film di blaxploitation, Shaft e i mercanti di schiavi. Nel 1975 ebbe buona notorietà per la sua interpretazione nel film del 1975 Assassinio sull'Eiger, insieme a Clint Eastwood. È deceduta a seguito di un arresto cardiaco il 9 luglio 2010, a 65 anni.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1987 sposò l'attore Carl Lumbly, dal quale ebbe un figlio, Brandon, nel 1988.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59270292 · ISNI (EN0000 0001 1821 6385 · LCCN (ENno2002076621 · GND (DE1032657790 · BNE (ESXX1607849 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2002076621