Volo Sriwijaya Air 182

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Volo Sriwijaya Air 182
Sriwijaya Air Boeing 737-524(WL); @CGK2017.jpg
Il Boeing 737-500 coinvolto nell'incidente fotografato all'Aeroporto Internazionale di Giacarta-Soekarno-Hatta nella livrea precedente a Dicembre 2017
Tipo di eventoIncidente
Data9 gennaio 2021
TipoSchianto nel mar di Giava poco dopo il decollo; sotto investigazione
LuogoMar di Giava, vicino alle Mille isole
StatoIndonesia Indonesia
Coordinate5°57′36″S 106°34′30″E / 5.96°S 106.575°E-5.96; 106.575Coordinate: 5°57′36″S 106°34′30″E / 5.96°S 106.575°E-5.96; 106.575
Numero di voloSJ182
Tipo di aeromobileBoeing 737-524
Nome dell'aeromobileCitra
OperatoreSriwijaya Air
Numero di registrazionePK-CLC
PartenzaAeroporto Internazionale di Giacarta-Soekarno-Hatta, Giacarta, Indonesia
DestinazioneAeroporto Internazionale Supadio, Pontianak, Indonesia
Occupanti62
Passeggeri56
Equipaggio6
Vittime62
Sopravvissuti0
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Indonesia
Volo Sriwijaya Air 182
Dati estratti da Aviation Safety Network[1]
voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Il volo Sriwijaya Air 182 era un volo passeggeri di linea nazionale dall'aeroporto Internazionale di Giacarta-Soekarno-Hatta all'aeroporto Internazionale Supadio, in Indonesia. Il 9 gennaio 2021, un Boeing 737-524 operante il volo è precipitato nel Mar di Giava, vicino alle Mille isole, poco dopo il decollo da Giacarta.[1][2]

Accompagnata dai rapporti dei pescatori, la ricerca dell'aereo è stata immediatamente avviata. Sebbene siano stati scoperti detriti, parti del corpo e abiti, la ricerca dell'aereo completo e di tutti i passeggeri è ancora in corso. I segnali probabilmente dalla cabina di pilotaggio e dal registratore dei dati di volo sono stati localizzati dalle autorità indonesiane.

L'aereo[modifica | modifica wikitesto]

Il velivolo coinvolto era un Boeing 737-524 denominato dalla compagnia "Citra", numero di serie 27323, numero di linea 2616. Volò per la prima volta nel maggio 1994 e venne consegnato a fine mese alla Continental Airlines. Passato alla United Airlines a seguito della loro fusione, il jet venne acquisito dalla Sriwijaya Air nel maggio 2012. Era spinto da 2 motori turboventola CFMI CFM56-3B1. Al momento dell'incidente, l'aereo aveva 26,7 anni.[3]

Passeggeri ed equipaggio[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente è stato riferito che l'aereo trasportava 56 passeggeri e 6 membri dell'equipaggio, tutti indonesiani, inclusi sette bambini e tre neonati.[4] Nella conferenza stampa tenuta congiuntamente nel pomeriggio del 9 gennaio dal Ministero dei trasporti e dall'Agenzia nazionale di ricerca e salvataggio (BASARNAS), il volo 182 trasportava 50 passeggeri e 12 membri dell'equipaggio.[5]

L'equipaggio era composto dal comandante Afwan e dal Primo Ufficiale Diego M., oltre a quattro assistenti di volo. Il manifesto rilasciato al pubblico ha indicato che altri 6 membri dell'equipaggio, inclusi un comandante e un ufficiale di volo, erano a bordo dell'aereo.[6]

Il carico presente sull'aereo è stato confermato essere di 500 kg.[7]

L'incidente[modifica | modifica wikitesto]

Gli orari sono espressi secondo l'orario di Giacarta, UTC+7.

L'aereo doveva decollare dall'aeroporto Internazionale di Giacarta-Soekarno-Hatta a Tangerang, Banten, alle 13:25, ed era previsto per l'arrivo all'aeroporto Internazionale Supadio nei pressi di Pontianak, Kalimantan Occidentale, alle 15:00. Alla fine, il jet è partito dal terminal 2D ed è decollato dalla pista 25R alle 14:36.[8][9]

Il volo 182 stava salendo verso i 13 000 piedi (4 000 m) quando ha virato bruscamente a destra ed è entrato in una picchiata.[10] Il controllore del traffico aereo (ATC) lo ha notato e ha chiesto ai piloti di riferire le loro condizioni, ma non ha ricevuto risposta.[11] Secondo i dati di volo AirNav Radarbox, l'aereo ha riportato un rapido calo di altitudine durante la fase di salita, da 10 900 piedi (3 300 m) a 7 650 piedi (2 330 m) alle 14:40.[12] Flightradar24 ha riferito che quattro minuti dopo il decollo, l'aereo ha perso 10 000 piedi (3 000 m) di quota in meno di un minuto.[13] Il tracker di volo ha notato che l'ultima altitudine registrata dell'aereo era di 250 piedi (76 m) alle 14:40:27 UTC.[14] Secondo i dati di volo forniti, l'aereo ha subito un calo di 1 755 piedi (535 m) in soli sei secondi tra le 14:40:08 e le 14:40:18 UTC. È stato seguito da un calo di 825 piedi (251 m) in due secondi, 2 725 piedi (831 m) in quattro secondi e 5 150 piedi (1 570 m) negli ultimi sette secondi.[15] Durante la caduta, ha subito un rapido cambiamento nella sua velocità, che è diminuita e aumentata in pochi secondi.[15] Il suo ultimo contatto con l'ATC è stato alle 14:40. Si presume che l'aereo si sia schiantato nel Mar di Giava a 19 km dall'aeroporto Internazionale di Soekarno-Hatta, in particolare vicino all'isola di Laki.[16] Non ci sono state richieste di soccorso o di emergenza (come pan-pan o mayday) in nessun momento del volo, secondo l'ATC in servizio. I funzionari dei trasporti indonesiani hanno anche affermato che l'aereo non è riuscito a seguire la direzione di volo istruita.[17]

Ricerca e soccorso[modifica | modifica wikitesto]

La rotta del volo.

Il primo rapporto di un incidente aereo vicino a Mille isole è stato segnalato alle 14:30, quando un pescatore ha riferito che un aereo si era schiantato in mare.[18] Il reggente delle Mille isole, Junaedi, ha riferito che qualcosa era caduto ed era esploso sull'isola di Laki.[19]

Grafico con velocità (giallo) e altitudine (blu). Si nota un repentino incremento della velocità e una diminuzione dell'altitudine nel finale.

Il capo dell'agenzia nazionale indonesiana di ricerca e soccorso Bagus Puruhito ha riferito che il luogo dell'incidente si trovava a 11 miglia nautiche dall'aeroporto Internazionale di Soekarno-Hatta.[20] Il personale di una nave del Ministero dei trasporti ha ritrovato parti del corpo, frammenti di indumenti, dispositivi elettronici e rottami nelle acque vicino a Mille isole, oltre ad aver avvistato chiazze di carburante sulla superficie del mare.[21] Le acque vicino al luogo dello schianto hanno una profondità di circa 15-16 metri.[2]

L'agenzia nazionale indonesiana di ricerca e soccorso (BASARNAS) ha immediatamente dispiegato personale sul luogo dell'incidente mentre la polizia nazionale indonesiana e il ministero dei trasporti hanno istituito centri di crisi rispettivamente nel porto di Tanjung Priok e all'aeroporto Internazionale di Giacarta-Soekarno-Hatta.[22][23] La Marina indonesiana ha schierato una serie di navi per le operazioni SAR, oltre a elicotteri e a personale del KOPASKA (sommozzatori).[24]

L'Indonesian National Transportation Safety Committee (NTSC) ha riferito che avrebbe inviato la MV Baruna Jaya per assistere nelle operazioni di ricerca e soccorso. La nave in precedenza era stata coinvolta nelle ricerche di diversi incidenti aerei, tra cui il volo Lion Air 610 e il volo Indonesia AirAsia 8501.[25]

Il 9 gennaio, la BASARNAS ha riferito che i ping del trasmettitore di localizzazione di emergenza (ELT) dell'aereo non erano ancora stati rintracciati.[26] La Marina indonesiana ha schierato sette navi e sommozzatori del 1º Comando Regionale Navale per assistere il processo di ricerca e soccorso.[27] La Croce Rossa indonesiana ha dispiegato volontari e preparato sacche per le vittime dell'incidente.[28] Le sistemazioni per i parenti sono state fornite da Sriwijaya Air.[29] Nella notte, il personale di ricerca ha recuperato lo scivolo di emergenza dell'aereo dalle acque vicino a Lancang Island.[30]

Il 10 gennaio 2021, il ministro dei trasporti Budi Karya Sumadi insieme al comandante delle forze armate nazionali indonesiane Hadi Tjahjanto ha supervisionato le operazioni di ricerca e soccorso a bordo del KRI John Lie 358.[31] Hadi Tjahjanto ha dichiarato in seguito che i segnali dell'aereo erano stati rilevati dalle forze navali.[32] La Marina indonesiana ha annunciato che erano state individuate le esatte coordinate del luogo dell'incidente.[33] Un totale di 192 membri del personale delle forze di polizia è stato dispiegato per assistere le operazioni di ricerca e soccorso. In totale, al 10 gennaio, più di 10 navi erano incaricate di cercare l'aereo.[34] Nel pomeriggio del 10 gennaio, il personale di ricerca e soccorso è riuscito a recuperare una delle turbine dell'aereo.[35] I soccorritori sono riusciti a recuperare un giubbotto di salvataggio, pezzi dalla fusoliera dell'aereo e un cerchione distrutto del Boeing 737. La maggior parte del relitto è stata trovata a una profondità di 17-23 metri.[36] I detriti sparsi e la loro piccola dimensione stavano ad indicare un impatto ad alta velocità. Successivamente, è stato annunciato che le autorità avevano identificato un segnale dall'ELT dell'aereo. Tra i detriti recuperati c'erano parti delle ruote dell'aereo, una lamiera di acciaio blu e pantaloni rosa di un bambino.[37] La marina ha riferito in seguito che la nave di ricerca KRI Rigel aveva rilevato ping dai registratori di volo dell'aereo, a 200 metri l'uno dall'altro.[38] Lo stesso giorno, l'NTSC ha confermato che erano stati identificati più detriti, tra cui la porta dell'aereo, il GPWS, il radioaltimetro e una parte dell'impennaggio dell'aereo.[39] L'NTSC ha riferito di aver individuato la posizione di entrambe le scatole nere e i subacquei avrebbero iniziato a cercarle.[40]

Il registratore dei dati di volo, ritrovato il 12 gennaio dai sommozzatori.

L'11 gennaio, la BASARNAS ha dichiarato che l'obiettivo principale delle operazioni di ricerca e soccorso si era spostato nel recuperare i registratori di volo dell'aereo dal fondo del mare; si sospettava che entrambi fossero sepolti sotto il relitto. Circa 2.600 membri del personale erano coinvolti nelle operazioni di ricerca, con più di 50 navi e 13 aerei.[41] Un forte temporale ha ostacolato il lavoro dei subacquei.[42] La prima identificazione di una parte del corpo è stata ottenuta dalla polizia utilizzando l'Indonesia Automatic Finger Print Identification System (INAFIS).[43] La BASARNAS ha annunciato che un ROV sarebbe stato schierato sul luogo dell'incidente per cercare i registratori di volo.[44]

Il 12 gennaio, il governo indonesiano ha chiesto aiuto al governo sudcoreano per le operazioni di ricerca e soccorso. Il governo sudcoreano, attraverso il Centro di ricerca sulla cooperazione tecnologica marina Corea-Indonesia (MTCRC), ha riferito che avrebbe schierato navi da ricerca e rilevatori subacquei e si sarebbe unita alle attività di ricerca.[45] Alle 16:00, è stato recuperato il registratore dei dati di volo dalle squadre del KOPASKA e dalla nave Armada 1 della Marina indonesiana. È stato inviato al JICT 2 a Tanjung Priok, dove è stato sottoposto a un'ulteriore ispezione.[46]

Il 13 gennaio, gli investigatori hanno riferito che i dati erano stati correttamente estratti dal Flight data recorder, contenente più di 300 parametri dei 18 voli precedenti.[2] Una delegazione composta da 3 membri del National Transportation Safety Board degli Stati Uniti d'America si è unita alle indagini in conformità con l'annesso 13 dell'ICAO.[2]

Il 21 gennaio 2021 le operazioni di ricerca e soccorso sono ufficialmente terminate. La Basarnas ha consegnato alle autorità 324 sacchi con resti umani, 68 piccoli detriti, 55 grandi detriti, FDR e parti del CVR (senza il modulo di memoria) per l'ulteriore elaborazione e identificazione. Il KNKT ha iniziato la ricerca del modulo di memoria ancora mancante del CVR; durante lo schianto, infatti, il modulo di memoria si è staccato dal rilevatore subacqueo, rendendo le ricerche ancora più difficili.[2]

Le indagini[modifica | modifica wikitesto]

I detriti recuperati dal mare.

L'Indonesian National Transportation Safety Committee è stato immediatamente informato dell'incidente, con l'assistenza del BASARNAS. NTSC ha dichiarato che, a partire dal 10 gennaio, il personale di ricerca e soccorso inizierà a cercare i registratori di volo dell'aereo.[47]

Adita Irawati, portavoce del ministero dei Trasporti indonesiano, ha riferito di aver notato un'anomalia durante il volo. L'aereo è partito normalmente dall'aeroporto internazionale Soekarno-Hatta di Giacarta ed era stato autorizzato a volare a salire a 29 000 piedi (8 800 m). Durante la fase di salita, il volo 182 è uscito immediatamente dalla rotta dirigendosi verso nord-ovest. L'ATC ha chiesto informazioni all'equipaggio, tuttavia, pochi secondi dopo, l'aereo è sparito dal radar.[48][49]

Il direttore della Sriwijaya Air ha affermato che l'aereo era idoneo al volo, nonostante l'età di 26 anni. Sebbene sia stato notato un ritardo di 30 minuti, ha insistito sul fatto che la causa era il maltempo, in particolare una forte pioggia, piuttosto che un guasto meccanico. In risposta, l'NTSC ha detto che si sarebbe coordinato con la Meteorology, Climatology, and Geophysical Agency (BMKG) in relazione alle condizioni meteorologiche nell'area di Giacarta.[50]

Un esperto di aviazione indonesiano ha affermato che, sulla base dei dati preliminari recuperati dall'aereo, il volo 182 potrebbe aver subito un guasto improvviso accaduto "così velocemente che i piloti non potevano fare nulla". L'aereo era stato negli hangar dalla Sriwijaya Air tra il 23 marzo e il 23 ottobre 2020, a significare una buona storia di manutenzione.[51]

Il 10 gennaio 2021, l'NTSC ha ottenuto i dati della traiettoria di volo dell'aereo dal radar e da interrogatori con il controllore del traffico aereo.[52] Gli investigatori hanno anche recuperato la trascrizione della comunicazione tra i piloti e l'ATC.[53]

Condizioni meteorologiche[modifica | modifica wikitesto]

L'analisi dell'Istituto Nazionale di Aeronautica e Spazio (LAPAN) ha mostrato che durante l'incidente non erano presenti condizioni meteorologiche estreme. Le immagini satellitari recuperate non hanno mostrato condizioni meteorologiche anormali al momento dell'incidente. Il LAPAN ha affermato che un sistema meso-convettivo si era formato vicino al Mar di Giava alle 11:00, ma quando il volo 182 è decollato, il sistema si era già dissipato.[54] I dati meteorologici recuperati dal BMKG, tuttavia, hanno confermato la presenza di precipitazioni da moderate a intense con segnalati lampi e tuoni. I dati in seguito hanno mostrato che un cumulonembo alto 15 km era presente intorno all'aeroporto Internazionale di Soekarno-Hatta con la temperatura minima della base della nube a -70°C, suggerendo che l'aereo possa aver incontrato turbolenze. La visibilità era segnalata essere di 2 km.[55]

Conseguenze[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo l'incidente, la compagnia di assicurazioni statale Jasa Raharja ha annunciato che avrebbe risarcito i parenti dei passeggeri e dei membri dell'equipaggio a bordo del volo 182.[56] Ogni parente prossimo del defunto riceverebbe 50 milioni di rupie (3.740 dollari USA). Il fornitore di servizi di telecomunicazione di proprietà statale Telkomsel ha annunciato che avrebbe fornito supporto per le telecomunicazioni per l'operazione di ricerca e soccorso, mentre la Croce Rossa indonesiana ha fornito supporto psicosociale ai parenti.[57]

Delegazioni della Camera dei rappresentanti dell'Indonesia hanno visitato il centro operativo di Tanjung Priok. Successivamente hanno annunciato che la Camera avrebbe tenuto colloqui con il Ministero dei Trasporti in merito all'incidente. Successivamente è stata ordinata una valutazione completa su ogni aereo di linea in Indonesia.[58] Durante la sessione plenaria della Camera dei rappresentanti del 2021, si è svolta una preghiera per le vittime dell'incidente.[59]

Il ministro degli Affari sociali Tri Rismaharini ha visitato uno dei centri di crisi dell'aeroporto Internazionale di Soekarno-Hatta per verificare le condizioni dei parenti. In seguito, ha chiesto che questi fossero trasferiti in un luogo vicino all'ospedale di Kramat Jati per un più facile accesso, nel caso fossero stati chiamati dalla polizia per identificare le vittime e per recuperare ulteriori informazioni.

Il reggente delle Mille Isole, Junaedi, ha dichiarato che farà costruire un monumento dedicato alle vittime del volo 182 sull'isola di Lancang.[60]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Harro Ranter, Sriwijaya Air 182, su aviation-safety.net.
  2. ^ a b c d e (EN) Crash: Sriwijaya B735 at Jakarta on Jan 9th 2021, lost height and impacted Java Sea, su avherald.com. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  3. ^ (EN) PK-CLC SRIWIJAYA AIR BOEING 737-524(WL), su www.planespotters.net. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  4. ^ Alessio Ribaudo, Indonesia, aereo scomparso: persi contatti con un Boeing 737 con 62 passeggeri. Trovati rottami in mare, su Corriere della Sera, 1º settembre 2021. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  5. ^ (ID) Tim detikcom, Terdapat 50 Penumpang dan 12 Kru di Sriwijaya Air yang Jatuh, Termasuk 3 Bayi, su detiknews. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  6. ^ (ID) Daftar Nama Diduga Penumpang Pesawat Sriwijaya Air SJ182 yang Hilang Kontak, su suara.com, 9 gennaio 2021. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  7. ^ (EN) AIRLIVE, BREAKING Sriwijaya Air #SJ182 Boeing 737 disappeared from radars after takeoff, su AIRLIVE, 9 gennaio 2021. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  8. ^ (EN) Sriwijaya Air SJ182 Flight Status from Jakarta to Pontianak, su www.flightera.net. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  9. ^ (EN) Pesawat Sriwijaya Air SJ182 Jakarta-Pontianak Hilang Kontak Berisi 56 Penumpang, su merdeka.com. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  10. ^ (ID) Dua Kali Ledakan di Bawah Laut, Bupati: Pesawat Sriwijaya Air SJY 182 Jatuh, su suara.com, 9 gennaio 2021. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  11. ^ (ID) Ini Kronologi Jatuhnya Pesawat Sriwijaya Air PK-CLC, su SINDOnews.com, 9 gennaio 2021. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  12. ^ (EN) AIRLIVE, BREAKING Sriwijaya Air #SJ182 Boeing 737 disappeared from radars after takeoff, su AIRLIVE, 9 gennaio 2021. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  13. ^ (ID) Tim detikcom, FlightRadar24: Pesawat Sriwijaya Air Hilang Kontak 4 Menit Setelah Lepas Landas, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  14. ^ (EN) Sriwijaya Air flight 182 crashes near Jakarta, su Flightradar24 Blog, 9 gennaio 2021. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  15. ^ a b (EN) Flight Data CSV (CSV), su flightradar24.com.
  16. ^ (ID) Tim detikcom, Menhub Pastikan Sriwijaya Air SJ182 Jatuh di Dekat Pulau Laki, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  17. ^ (EN) ◤印尼空难◢印尼客机坠落路线曝光 漏夜搜救寻获残骸 遇难者遗体|中國報, su 中國報 China Press. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  18. ^ (ID) Muhammad Ilman Nafi'an, Bupati soal Sriwijaya Air Hilang Kontak: Infonya Ada Pesawat Jatuh dan Meledak, su detiknews. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  19. ^ (ID) Muhammad Ilman Nafi'an, Bupati soal Sriwijaya Air Hilang Kontak: Infonya Ada Pesawat Jatuh dan Meledak, su detiknews. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  20. ^ (ID) Sriwijaya Air SJ 182 Hilang Kontak Pukul 14.55, Basarnas : Lokasinya 11 Mil dari Bandara Soetta, su www.msn.com. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  21. ^ (EN) Fransiska Nangoy, Agustinus Beo Da Costa, Indonesian plane loses contact after take-off, more than 60 thought to be aboard, in Reuters, 9 gennaio 2021. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  22. ^ (ID) Sriwijaya Air SJ182 Hilang Kontak, Kemenhub Buka Posko di Bandara Soekarno-Hatta, su www.msn.com. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  23. ^ (ID) Afrizal Vachlepi e Thomas Wijaya, PERKEMBANGAN KARET ALAM DI MYANMAR, in Warta Perkaretan, vol. 32, n. 1, 2 aprile 2013, pp. 38, DOI:10.22302/ppk.wp.v32i1.34. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  24. ^ (ID) Kompas Cyber Media, Cari Pesawat Sriwijaya Air, TNI AL Kerahkan Kapal Perang dan Pasukan Katak, su KOMPAS.com. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  25. ^ (ID) Tim detikcom, Kapal Khusus Baruna Jaya Disiapkan Cari Sriwijaya Air SJ182, su detiknews. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  26. ^ (ID) Kompas Cyber Media, Basarnas : Pesawat Sriwijaya Air SJ 182 Tidak Pancarkan Sinyal ELT Saat Hilang Kontak, su KOMPAS.com. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  27. ^ (ID) C. N. N. Indonesia, TNI AL Kerahkan KRI Bantu Pencarian Pesawat Sriwijaya Jatuh, su nasional. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  28. ^ (ID) Liputan6.com, PMI Siapkan 100 Kantong Jenazah Untuk Korban Sriwijaya Air SJ 182, su liputan6.com, 9 gennaio 2021. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  29. ^ (ID) Sriwijaya Air Sediakan Penginapan Untuk Keluarga Penumpang Pesawat SJY 182, su suara.com, 9 gennaio 2021. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  30. ^ (ID) Herianto Batubara, Benda Diduga Seluncur Darurat Sriwijaya Air SJ182 yang Jatuh Ditemukan, su detiknews. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  31. ^ (ID) Wilda Hayatun Nufus, Naik KRI John Lie, Menhub-Panglima Cek Titik Lokasi Jatuhnya Sriwijaya Air, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  32. ^ (ID) Azhar, Panglima TNI: Sinyal Diduga dari Pesawat Sriwijaya Air SJ182 Ditemukan, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  33. ^ (ID) detikTV dtv, TNI AL Temukan Titik Koordinat Jatuhnya Sriwijaya Air SJ182, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  34. ^ (EN) Indonesia Sriwijaya Air Boeing 737 black boxes located, in BBC News, 10 gennaio 2021. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  35. ^ (ID) Pradita Utama, Turbin Pesawat Sriwijaya Air SJ182 Berhasil Diangkat, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  36. ^ (ID) Liputan6.com, Velg Roda Pesawat Diduga Bagian Sriwijaya Air SJ 182 Ditemukan, su liputan6.com, 10 gennaio 2021. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  37. ^ (EN) hermesauto, Indonesian authorities locate two black boxes from crashed plane, su The Straits Times, 10 gennaio 2021. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  38. ^ (ID) Ferdian Zikran, Basarnas Kumpulkan 16 Potongan Besar Badan Pesawat Sriwijaya Air SJ182, su 20DETIK. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  39. ^ (ID) Tim detikcom, KNKT Ungkap Komponen Sriwijaya Air SJ182 yang Sudah Diidentifikasi, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  40. ^ (EN) Indonesia crash: black box recorder retrieved by divers, su The National. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  41. ^ (EN) Sriwijaya Air crash: Indonesia divers search wreckage as black box hunt resumes, in BBC News, 11 gennaio 2021. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  42. ^ (EN) Amirullah, Hujan Badai Warnai Pencarian Black Box Sriwijaya Air SJ182, su Tempo, 11 gennaio 2021. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  43. ^ (ID) Senin, 11 Januari 2021 18:20 WIB 11 Januari 2021, 18:20 Wib, Pramugara Ocky Bisma Pertama Diidentifikasi Tim DVI, Jasad Tak Utuh Tinggal Lengan Kanan, su indozone.id, 11 gennaio 2021. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  44. ^ (EN) Robot Diturunkan Cari Black Box Pesawat Sriwijaya Air SJ-182, su www.msn.com. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  45. ^ (EN) Korea Selatan Kirim Kapal Bantu Pencarian Puing Pesawat Sriwijaya Air SJ-182, su merdeka.com. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  46. ^ (ID) Kompas Cyber Media, Kotak Hitam Sriwijaya Air SJ 182 Ditemukan, su KOMPAS.com. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  47. ^ (ID) Minggu, KNKT Cari Black Box Pesawat Sriwijaya Air yang Jatuh di Kepulauan Seribu, su www.msn.com. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  48. ^ (ID) Pesawat Sriwijaya Air SJ 182 Sempat Keluar Jalur Menuju Arah Barat Laut, su www.msn.com. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  49. ^ (ID) Tim detikcom, Begini Kronologi Jatuhnya Sriwijaya Air SJ182: Sempat Lost Contact, su detiknews. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  50. ^ (ID) medcom id developer, Direktur Utama: Sriwijaya Air SJ182 Laik Terbang, su medcom.id, 9 gennaio 2021. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  51. ^ (ID) C. N. N. Indonesia, Pengamat soal Sriwijaya Air Jatuh: Tak Terkait Usia Pesawat, su nasional. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  52. ^ (ID) Tim detikcom, KNKT Dapatkan Data Mentah Radar Pergerakan Pesawat Sriwijaya Air, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  53. ^ (ID) Tim detikcom, KNKT Kumpulkan Rekaman-Transkrip Percakapan Pilot SJ182-Pengatur Lalin Udara, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  54. ^ (ID) LAPAN: Tak Ada Awan Ekstrem Saat Sriwijaya Air Hilang Kontak, su www.msn.com. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  55. ^ (ID) Adhyasta Dirgantara, Seperti Apa Kondisi Cuaca Saat Sriwijaya SJ182 Air Jatuh?, su detiknews. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  56. ^ (ID) Tiara Aliya Azzahra, Jasa Raharja Akan Beri Santunan Rp 50 Juta ke Keluarga Korban Sriwijaya Air, su detiknews. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  57. ^ (EN) PMI Beri Dukungan Psikologi Terhadap Keluarga Korban Sriwijaya Air, su merdeka.com. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  58. ^ (ID) Kecelakaan Sriwijaya Air, DPR: Evaluasi Seluruh Maspakai Penerbangan! | Kabar24, su Bisnis.com, 11 gennaio 2021. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  59. ^ (ID) Rolando Fransiscus Sihombing, Paripurna DPR Diiringi Doa bagi Korban Jatuhnya Sriwijaya Air SJ182, su detiknews. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  60. ^ (ID) Pulau Lancang Akan Dibangun Monumen Peristiwa Jatuhnya Sriwijaya Air, su web.archive.org, 13 gennaio 2021. URL consultato il 21 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2021).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]