Volo Eastwind Airlines 517

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Volo Eastwind Airlines 517
Tipo di evento Inconveniente
Data 9 giugno 1996
Tipo Malfunzionamento del timone
Luogo Richmond, Virginia
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo di aeromobile Boeing 737-200
Operatore Eastwind Airlines
Numero di registrazione N221US
Partenza Aeroporto di Trenton-Mercer, New Jersey
Destinazione Aeroporto Internazionale di Richmond, Virginia
Passeggeri 48
Equipaggio 5
Vittime nessuna
Feriti 1
Sopravvissuti 55 (tutti)

Dati estratti da Aviation Safety Network[1]

voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Il volo Eastwind Airlines 517 era un volo di linea della Eastwind Airlines tra Trenton e Richmond.[1] Il 9 giugno 1996 il Boeing 737 che operava il volo riportò un malfunzionamento del timone mentre eseguiva un approccio di routine all'Aeroporto Internazionale di Richmond. I piloti riuscirono comunque ad atterrare senza gravi conseguenze, infatti né i passeggeri né l'aereo subirono danni (solamente un'assistente di volo riportò lievi ferite).

Il volo si svolse regolarmente fino a poche miglia dall'aeroporto di Richmond. Al momento dell'inconveniente la velocità del velivolo era di 250 nodi e l'altitudine era di 4.000 piedi. Inaspettatamente l'aereo si inclinò verso destra ed il Comandante Bishop manovrò gli alettoni per recuperare l'assetto del velivolo. Mentre il Primo Ufficiale stava eseguendo la check list di emergenza, l'aereo si inclinò nuovamente verso destra, ma dopo pochi secondi ritornò autonomamente in volo livellato. A questo punto il Comandante dichiarò una situazione di emergenza ed ottenne l'autorizzazione per un atterraggio immediato.[1]

Durante le indagini, analizzando i dati del Flight Data Recorder si scoprì che l'aereo aveva già più volte manifestato movimenti improvvisi del timone di coda.

Combinando i risultati delle indagini su questo incidente con quelli relativi agli incidenti del volo United Airlines 585 e del volo USAir 427, i tecnici del National Transportation Safety Board (NTSB) compresero che il malfunzionamento del timone era dovuto ad un'avaria della servovalvola che lo azionava per mezzo di un fluido idraulico. La servovalvola poteva incepparsi o inclinare il timone dalla parte opposta rispetto a quella comandata dai piloti a causa di uno shock termico causato dal fluido idraulico caldo che attraversava il corpo freddo della servovalvola. Come risultato di questa scoperta, la FAA ha ordinato la sostituzione delle servovalvole su tutti i Boeing 737 e imposto che il protocollo di addestramento dei piloti comprendesse la gestione di movimenti imprevisti dei comandi di volo.[2]

Il volo Eastwind Airlines 517 nei media[modifica | modifica sorgente]

L'incidente del volo 517 della Eastwind Airlines è stato analizzato nell'episodio Pericolo nascosto della quarta stagione del documentario Indagini ad alta quota trasmesso dal National Geographic Channel.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Aviation Safety Network, ASN Aircraft accident Boeing 737-2H5 N221US Richmond, VA. URL consultato il 06/05/2011.
  2. ^ (EN) NTSB, DCA96IA061, 30 novembre 2007. URL consultato il 05/05/2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]