Volavérunt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Volavérunt
Volavérunt-film.jpg
Penélope Cruz in una scena del film
Titolo originaleVolavérunt
Lingua originaleSpagnolo, Francese
Paese di produzioneSpagna
Anno1999
Durata100 min
Rapporto2.35:1
Generedrammatico
RegiaBigas Luna
Soggettodall'omonimo romanzo di Antonio Larreta
SceneggiaturaBigas Luna, Cuca Canals
ProduttoreAlain Centonze, Sarah Halioua, Yves Marmion, Francisco Sánchez, Stéphane Sorlat
Produttore esecutivoMate Cantero
Casa di produzioneMate Producciones S.A., M.D.A. Films S.L., UGC YM, UGC International, Media (it), Eurimages, Televisión Española, Vía Digital, Canal+
Distribuzione in italianoColumbia Pictures
FotografiaPaco Femenía
MontaggioKenout Peltier
MusicheAlberto García Demestres
ScenografiaLuis Vallés
CostumiFranca Squarciapino
TruccoLourdes Briones, Manolo Carretero, Arrate Garmendia, Annie Marandin, Paillette
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Volavérunt è un film del 1999 diretto da Bigas Luna, basato sul romanzo omonimo di Antonio Larreta vincitore del Premio Planeta 1980. Narra un episodio nella vita del pittore spagnolo Francisco Goya.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 luglio 1802 la Duchessa d'Alba, la più ricca e indipendente vedova spagnola dei suoi tempi, offre un memorabile ricevimento per festeggiare l'inaugurazione del suo nuovo palazzo. Tra gli invitati ci sono straordinari personaggi della società spagnola: il primo ministro Manuel Godoy, la nobildonna sua amante Pepita Tudò (modella del famoso quadro La maja desnuda), nonché l'autore del medesimo, il pittore Francisco Goya.

La mattina seguente, dopo una notte di intrighi e rapporti amorosi, la Duchessa, appena quarantenne, viene ritrovata morta misteriosamente nel proprio letto. Il romanzo ed il film adombrano il sospetto (già nato all'epoca dei fatti), che si sia trattato di un omicidio commissionato dalla allora regina di Spagna.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]