Voivodato della Masovia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Masovia" rimanda qui. Se stai cercando lo stato storico, vedi Ducato di Masovia.
Voivodato della Masovia
voivodato
Województwo mazowieckie
Voivodato della Masovia – Stemma Voivodato della Masovia – Bandiera
Localizzazione
Stato Polonia Polonia
Amministrazione
Capoluogo Varsavia
Voivoda Jacek Kozłowski (PO)
Data di istituzione 1999
Territorio
Coordinate
del capoluogo
52°13′56″N 21°00′30″E / 52.232222°N 21.008333°E52.232222; 21.008333 (Voivodato della Masovia)Coordinate: 52°13′56″N 21°00′30″E / 52.232222°N 21.008333°E52.232222; 21.008333 (Voivodato della Masovia)
Superficie 35 558,18 km²
Abitanti 5 222 167 (2009)
Densità 146,86 ab./km²
Distretti 4+38
Voivodati confinanti Cuiavia-Pomerania, Łódź, Lublino, Podlachia, Santacroce, Varmia-Masuria
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
ISO 3166-2 PL-MZ
Codice GUS 14
Targa W
Cartografia
Voivodato della Masovia – Localizzazione
Voivodato della Masovia – Mappa
Sito istituzionale

Il voivodato della Masovia (Województwo Mazowieckie in polacco) è uno dei 16 voivodati della Polonia. Il voivodato si trova al centro-est del territorio polacco ed è stato creato con la riforma amministrativa del 1999 dalla fusione dei precedenti voivodati di Varsavia, Ciechanów, Radom, Ostrołęka, Siedlce, Płock e parte di Skierniewice, ed è la regione più importante della Polonia. Il capoluogo è Varsavia (Warszawa).

Ci sono molte proposte su come modificare questa unità amministrativa: una di queste è di far diventare Radom il capoluogo del voivodato, un'altra è d'inglobare tutta la regione di Radom al voivodato della Santacroce, un'altra ancora è di rendere Varsavia un voivodato stesso (simile a Berlino, in Germania). Queste idee sono motivate solo da scopi economici, sicché saranno presumibilmente realizzate solo quando saranno accumulati i fondi necessari.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Piazza del mercato nel centro storico di Varsavia

Il voivodato della Masovia è diviso in 38 distretti che sono:

Le città di Varsavia (Warszawa), Ostrołęka, Siedlce, Płock e Radom sono invece fuori dall'amministrazione dei distretti e formano dei distretti urbani. Ogni distretto è a sua volta diviso in comuni con le loro frazioni. Per esempio nel distretto di Maków ci sono i comuni di Maków Mazowiecky, Różan, Rzewnie, Czerwona Włościańska, Płoniawy Bramura, Karniewo, Stary Szelków, Młynarze, Sypniewo, e Krasnosielc[1].

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Il voivodato della Masovia è il più ricco della Polonia. Produce il 22% del PIL nazionale e il PIL pro capite costituisce il 160% della media nazionale.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto Varsavia-Chopin

Tre strade principali attraversano il voivodato: la Cork-Berlino-Poznań-Varsavia-Minsk-Mosca-Omsk (Strada europea E30), la Praga-Breslavia-Varsavia-Białystok-Helsinki (Strada europea E67) e la Pskov-Danzica-Varsavia-Cracovia-Budapest (Strada europea E77).

Attualmente il voivodato fruisce solo di brevi tratti autostradali. Tuttavia l'autostrada A2, al suo completamento, sarà la prima a collegare la regione e quindi la capitale con altri due Paesi europei: la Bielorussia e la Germania.

La rete ferroviaria dipende da due operatori: Koleje Mazowieckie e PKP Intercity.

L'aeroporto internazionale principale è quello di Varsavia-Chopin.

Aree protette[modifica | modifica wikitesto]

Un alce nel Parco nazionale di Kampinos

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN166292153 · LCCN: (ENn2001105288 · GND: (DE4622829-9 · BNF: (FRcb12048316d (data)
Polonia Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Polonia