Vladivostok Avia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vladivostok Avia
(RU) Владивосток Авиа
Logo
Vladivostok Air Airbus A330.jpg
StatoRussia Russia
Fondazione9 agosto 1993 a Artëm
Chiusura2014
Sede principaleVladivostok
SettoreTrasporto
Prodottitrasporti aerei
Sito webwww.vladivostokair.co.jp
Compagnia aerea standard
Codice IATAXF
Codice ICAOVLK (codice internazionale),
ЖЛК (codice interno)
Indicativo di chiamataVLADAIR
Primo volo1993
Ultimo volo2014
HubAeroporto di Vladivostok-Kneviči
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Vladivostok Avia o Vladivostok Air (ex-Aeroflot-Vladivostok) (in russo: Владивосток Авиа) era una compagnia aerea russa con base tecnica all'Aeroporto di Vladivostok-Kneviči (UHWW), con sede a Artëm, nel Territorio del Litorale, in Russia.

Gli hub principali della compagnia aerea erano i seguenti aeroporti: nella parte europea della Russia - l'Aeroporto di Mosca-Vnukovo, nella Siberia - l'Aeroporto di Abakan, nella parte estremo-orientale della Russia - l'Aeroporto di Vladivostok e l'Aeroporto di Chabarovsk.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Vladivostok Avia è stata fondata nel 1993 in seguito alla privatizzazione dell'Aeroflot-Vladivostok, la divisione dell'aviazione civile di Vladivostok creata nel 1932.

Nel 1999 l'aeroporto di Vladivostok-Kneviči è diventato uno scalo internazionale.

Dal 2004 la Vladivostok Avia è entrata nell'IATA.

Nel 2005 la Vladivostok Avia è diventata la prima compagnia aerea nel mondo che opera con i nuovi aerei russi a lungo raggio Tupolev Tu-204-300 che permettono di trasportare 166 passeggeri da Vladivostok alla capitale russa Mosca senza i rifornimenti del carburante

Nel 2009 gli aerei della compagnia aerea russa hanno trasportato 1.084.020 passeggeri registrando una crescita del 21,42% rispetto all'anno precedente grazie all'entrata in servizio degli aerei Airbus A330. La Vladivostok Avia ha confermato così la sua posizione nei primi 10 compagnie aeree russe[1], posizionandosi al ottavo posto nel mercato russo dei trasporti aerei ed al quinto posto nei voli domestici subito dopo la moscovita Transaero Airlines.[2]

Nel periodo gennaio - giugno 2010 gli aerei della Vladivostok Avia hanno trasportato 546.067 passeggeri registrando una crescita del 18,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. In particolare, sui voli di linea domestici la compagnia aerea russa ha mostrato la crescita del 39,5% trasportando 418.816 passeggeri.[3]

Il 25 agosto 2010 la Vladivostok Avia è stata rinnovata nel registro degli operatori IOSA (IATA Operational Safety Audit). La procedura di certificazione di sicurezza è stata effettuata per la seconda volta per la compagnia aerea dopo il certificato rilasciato nel 2008.[4]

Nel 2010 la Vladivostok Avia ha trasportato 1,261,700 passeggeri, il +16,39% in più rispetto al 2009, piazzandosi al nono posto tra le compagnie aeree russe.[5]

Nel 2011 la compagnia aerea ha trasportato 1,214 milioni di passeggeri effettuando un totale di 8948 voli nazionali ed internazionali.[6]

Nei primi 11 mesi del 2012 la compagnia aerea ha trasportato 1,080 milioni passeggeti effettuando un totale di 9647 voli nazionali ed internazionali.[7]

Nel settembre 2014 la compagnia aerea è stata dichiarata la bancarotta con la conclusione della procedura della bancarotta e la vendità del patrimonio della compagnia aerea di Vladivostok nel marzo 2016.[8]

Strategia[modifica | modifica wikitesto]

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Airbus A320 della Vladivostok Avia
Un Tupolev Tu-154M nella livrea storica della Vladivostok Avia
Un Tupolev Tu-204-300 della Vladivostok Avia
Un Yakovlev Yak-40 nella livrea storica della Vladivostok Avia
Corto raggio
Medio raggio
Lungo raggio
Cargo
Elicotteri

La Vladivostok Avia pianificava l'ampliamento della flotta con gli aerei RussiaUcraina Antonov An-148-100B[10]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 15-01-2010 - В 2009 году "Владивосток Авиа" перевезла более 1 млн. человек. URL consultato il 13-07-2010.
  2. ^ (RU) ATO.Ru - 15-02-2010 - Top 20 Russian airlines, by passenger carried and passenger kilometers flown in 2009. URL consultato il 13-07-2010.
  3. ^ (RU) AviaPort.Ru - 13-07-2010 - ИТОГИ РАБОТЫ "ВЛАДИВОСТОК АВИА" В ПЕРВОМ ПОЛУГОДИИ. URL consultato il 13-07-2010.
  4. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 25-08-2010 - "Владивосток Авиа" прошла аудит IOSA. URL consultato il 25-08-2010.
  5. ^ (RU) ATO.Ru - 12-02-2011 - Рейтинг 20 ведущих авиакомпаний России по объему перевозок пассажиров за 2010 год URL consultato il 14-02-2011.
  6. ^ (RU) Pda.avia.ru - 18-01-2012 - В 2011 году авиакомпания "Владивосток Авиа" перевезла более 1,21 млн. пассажиров. URL consultato il 18-01-2012.
  7. ^ (RU) AviationEXplorer.Ru - 06-12-2012 - За 11 месяцев авиакомпания "Владивосток Авиа" перевезла 1,08 млн. пассажиров. URL consultato il 06-12-2012.
  8. ^ (RU) AviaPort.Ru - 30-03-2016 - СУД ЗАВЕРШИЛ ПРОЦЕДУРУ БАНКРОТСТВА АВИАКОМПАНИИ "ВЛАДИВОСТОК АВИА". URL consultato il 07-04-2016.
  9. ^ AEX.Ru - 19-03-2010 - "Владивосток Авиа" создает филиал в Хабаровске.
  10. ^ AviaPort.Ru - 20-08-2010 - Закупит российские.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]