Vladimiro Bernstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vladimiro Bernstein (San Pietroburgo, 13 luglio 1900Milano, 23 gennaio 1936) è stato un matematico e accademico russo naturalizzato italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fuggì nel 1919 dalla Russia verso la Finlandia e si trasferì quindi in Inghilterra. Si laureò in Scienze matematiche all'Università della Sorbona a Parigi. Insegnò all'Università di Ginevra. Nel 1931 si trasferì in Italia e insegnò Analisi all'Università degli Studi di Milano. Morì in seguito alle conseguenze delle ferite riportate nella fuga dalla Russia.

Lavorò sulle teorie delle funzioni intere e le serie di Dirichlet. Ottenne nel 1935 la Medaglia dei XL per la Matematica dall'Accademia nazionale delle scienze.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN56973618 · ISNI (EN0000 0001 0904 725X · LCCN (ENn87830361 · WorldCat Identities (ENlccn-n87830361