Vladimiro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Vladimiro (disambigua).

Vladimiro è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Maschili: Wladimiro[2], Vladimir[2], Wladimir[2]
  • Femminili: Vladimira[2], Wladimira[2]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

In numerose lingue slave è diffusa la forma abbreviata Vlad, o sue varianti quali Vlado, Vlatko e Vladan; oltre a queste, si annoverano anche il georgiano ლადო (Lado) e i russi Володя (Volodja) e Вова (Vova)[4].

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Statua di Vladimir I di Kiev nella cattedrale di Kazan' a Mosca

Si tratta di un nome comunissimo nei paesi slavi, che ha un suo corrispettivo germanico in Valdemaro[6]; la forma slava antica era Vladiměr (di cui esisteva anche la variante "russizzata" Volodimer), composta dalle radici vlad ("potere", "potenza", "dominio") e měr o meru ("grande", "celebre", "famoso")[1][2][4][6], col possibile significato complessivo di "illustre per la sua potenza", "celebre per le sue proprietà"[1][2]. Col passare del tempo, il senso del secondo elemento andò perso, e venne quindi sostituito da mir, che vuol dire "pace", ma anche "mondo"[1][3][4][5][6]. Entrambi i termini a cui oggi viene ricondotto il nome sono frequentissimi nell'onomastica slava: vlad si trova anche in Ladislao e Vsevolod, e mir in Dragomir, Radomir, Miroslavo e molti altri.

Il nome venne portato da Vladimir I, gran principe della Rus' di Kiev, che convertì la Russia al cristianesimo, guadagnandosi la santità[1][4]; dopo che ebbe sconfitto il popolo baltico degli jatvingi, il suo nome venne deonomasticizzato generando il termine lituano valdymieras, che vuol dire "conquistatore", "dominatore"[1].

In Italia, l'uso del nome è eccezionale, perlopiù ripreso dall'Ottocento a partire dal russo, sia con motivazioni culturali (tratto da varie opere letterarie e teatrali), sia politiche (fu il nome di Lenin)[2]; negli anni settanta, risultava più diffuso al Centro-Nord, specie in Toscana, Emilia-Romagna, Lazio e Lombardia, con circa settemila occorrenze[2]. Le grafie con la W hanno motivazioni prettamente "grafiche", e non hanno riscontro nelle lingue slave al di fuori del polacco Włodzimierz, comunque non pertinente[2].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico viene festeggiato il 15 luglio in ricordo di san Vladimiro, gran principe della Rus' di Kiev[1][5][8].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Vladimiro Zagrebelsky

Variante Wladimiro[modifica | modifica wikitesto]

Vladimir Majakovskij

Variante Vladimir[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Vladimir.
Vladimir Aleksandrovič Romanov

Variante Vladimír[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Vladimír.
Volodymyr Antonov-Ovsijenko

Variante Volodymyr[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Volodymyr.

Altre varianti maschili[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Tagliavini, pp. 230-231.
  2. ^ a b c d e f g h i j k De Felice, pp. 149-150.
  3. ^ a b (EN) Vladimir, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 26 marzo 2022.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r (EN) Vladimir, su Behind the Name. URL consultato il 26 marzo 2022.
  5. ^ a b c d Albaigès i Olivart, p. 250.
  6. ^ a b c d e f Sheard, p. 580.
  7. ^ a b c d (EN) Vladimira, su Behind the Name. URL consultato il 26 marzo 2022.
  8. ^ San Vladimiro (Basilio) di Kiev, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 26 marzo 2022.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi