Vladimir Dimitrijević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dimitrijević nel 1983, in una foto di Erling Mandelmann

Vladimir Dimitrijević (Skopje, 28 marzo 1934Armes, 28 giugno 2011) è stato un editore e scrittore serbo, fino al 1992 jugoslavo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un orologiaio imprigionato e perseguitato a lungo dal regime jugoslavo di Tito, riuscì a trasferirsi in Svizzera nel 1954[1]. Si mantenne da emigrato in terra elvetica grazie a un lavoro in nero presso una fabbrica di orologi a Granges, rischiando tuttavia l'espulsione in quanto clandestino. Riuscì comunque a mettersi in regola con i documenti grazie all'ingaggio in una squadra di calcio (sua grande passione) del luogo[2]. Appassionato di letteratura, decide ben presto di lavorare come libraio, trasferendosì prima a Neuchâtel (1958), successivamente a Losanna in una libreria Payot (1962)[3]. E proprio nella capitale del Canton Vaud decide di fondare nel 1966 una propria casa editrice: Éditions L'Âge d'Homme.

Inaugura il catalogo con Pietroburgo, libro di Andrej Belyj con cui lancia anche la collezione dei "Classici slavi", diffondendo così la letteratura dell'est[1]. Da vero editore indipendente, nel corso degli anni settanta e ottanta pubblica scrittori dissidenti slavi e russi, oltre ai grandi classici dell'est[1].

Fu grazie a Dimitrijevic che fu pubblicata per la prima volta l'opera di Vasilij Grossman Vita e Destino.

Nel corso degli anni collabora con numero riviste e quotidiani, come ad esempio: Politica hermetica, Communisme, La Lumière du Thabor, Mélusine[1].

Dimitrijević ha inoltre scritto alcuni libri: Personne déplacée: entretiens avec Jean-Louis Kuffer (1986), Yougoslavie. La stratégie de l'aveuglement (1992), La Vie est un ballon rond (1998, edito in Italia da Adelphi con il titolo La vita è un pallone rotondo).

È morto nel 2011 in seguito a un incidente stradale[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (FR) Vladimir Dimitrijevic (1934-2011) (PDF), lagedhomme.com. URL consultato il 9 ottobre 2'13.
  2. ^ Vladimir Dimitrijević, La vita è un pallone rotondo, Adelphi, 2000, pp. 104-106, ISBN 88-459-1544-1.
  3. ^ (FR) Lydwine Helly, Vladimir Dimitrijevic, fougeux fondateur des Editions l'Age d'Homme (MP3), Canal Académie. URL consultato il 9 ottobre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN17241445 · ISNI (EN0000 0001 2021 6771 · LCCN (ENno2011196540 · GND (DE11888011X · BNF (FRcb120444052 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2011196540