Vladimir Alekseevič Alatorcev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vladimir Alekseevič Alatorcev (Turki, 18 maggio 1909Mosca, 13 gennaio 1987) è stato uno scacchista sovietico, Grande maestro "Honoris Causa". È noto come Vladimir Alatortsev nei paesi occidentali.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La tomba di Alatorcev

Nacque a Turki, villaggio circa 200 km a ovest di Saratov. Verso la fine degli anni Venti si trasferì a Leningrado, dove divenne amico, ma anche rivale sul piano sportivo, di Michail Botvinnik.

Nel 1931 fu 3°-6° nel Campionato sovietico di Mosca (vinto da Botvinnik). L'anno successivo fu 2° dietro a Botvinnik nel campionato di Leningrado.

Nel 1933 ottenne il miglior risultato della sua carriera, col 2º posto (ancora dietro a Botvinnik) nel campionato sovietico di Leningrado.

Altri risultati:

  • 1933: =1° con Viktor Goglidze a Tbilisi
  • 1934: =1° con Georgij Lisicyn nel campionato di Leningrado 1933/34
  • 1935: pareggia un match (+4 -4 =4) con Andor Lilienthal
  • 1936: =1° nel campionato di Mosca (ripetuto nel 1937)
  • 1938: =1° con Leonid Shamayev al torneo di Leningrado, davanti a Lilienthal e Vjačeslav Ragozin
  • 1945: vince Hors Concours il campionato open della Lettonia a Riga
abcdefgh
8
Chessboard480.svg
a8 torre del nero
b8 cavallo del nero
c8 alfiere del nero
d8 donna del nero
e8 re del nero
g8 cavallo del nero
h8 torre del nero
a7 pedone del nero
b7 pedone del nero
c7 pedone del nero
e7 alfiere del nero
f7 pedone del nero
g7 pedone del nero
h7 pedone del nero
e6 pedone del nero
d5 pedone del nero
c4 pedone del bianco
d4 pedone del bianco
c3 cavallo del bianco
a2 pedone del bianco
b2 pedone del bianco
e2 pedone del bianco
f2 pedone del bianco
g2 pedone del bianco
h2 pedone del bianco
a1 torre del bianco
c1 alfiere del bianco
d1 donna del bianco
e1 re del bianco
f1 alfiere del bianco
g1 cavallo del bianco
h1 torre del bianco
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
  La variante Alatorcev del gambetto
  di donna rifiutato

Dopo la seconda guerra mondiale diradò molto l'attività agonistica, occupandosi prevalentemente di organizzazione. Nel 1948 fu il secondo di Vasilij Smyslov nel match-torneo di campionato del mondo (vinto da Botvinnik). Nel 1950 ottenne il titolo di Maestro Internazionale. Fu presidente della Federazione Scacchistica Sovietica dal 1954 al 1961. Fu redattore della rubrica scacchistica del giornale moscovita "Večernaja Moskva" dal 1943 al 1974.

Nel 1960 pubblicò il libro Modern Chess Theory.

Nel 1983 la FIDE gli attribuì il titolo di Grande maestro "Honoris Causa" per i suoi risultati nel periodo 1930-1945.

Gli sono attribuite alcune varianti di apertura:

  • variante Alatortsev del gambetto di donna rifiutato: 1.d4 d5 2. c4 e6 3. Cc3 Ae7
    la mossa 3. ...Ae7 , anziché la più usuale 3. ...Cf6, ha il vantaggio di evitare la var. di cambio, in quanto dopo 4. cxd5 exd5 non è possibile giocare 5. Ag5; si rientra però spesso nella variante principale per posposizione di mosse.
  • variante Alatortsev del gambetto di donna accettato: 1.d4 d5 2.c4 dxc4 3.Cf3 a6 4.e3 Ag4 5.Axc4 e6 6.d5
  • variante Alatortsev della partita dei quattro cavalli: 1.e4 e5 2.Cf3 Cc6 3.Cc3 Cf6 4.Ab5 Ab4 5.0-0 0-0 6.d3 De7 7.Ce2 d5

Di professione era un ingegnere idraulico. Una sua foto è visibile Qui

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN51285438 · ISNI (EN0000 0000 4139 0288 · LCCN (ENno96049578 · GND (DE1131194586 · BNF (FRcb17781741r (data) · WorldCat Identities (ENno96-049578