Vivo per il mio amore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vivo per il mio amore
Titolo originale That Certain Woman
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1937
Durata 93 min
Colore B/N
Audio Mono (Vitaphone)
Rapporto 1,37 : 1
Genere drammatico
Regia Edmund Goulding
Sceneggiatura Edmund Goulding
Produttore Robert Lord (prod. associato, non accreditato)
Produttore esecutivo Hal B. Wallis, Jack L. Warner (non accreditati)
Casa di produzione First National Pictures e dalla Warner Bros. Pictures (con il nome Warner Bros. Pictures Inc.)
Fotografia Ernest Haller
Montaggio Jack Killifer
Musiche Max Steiner
Scenografia Max Parker
Costumi Orry-Kelly
Interpreti e personaggi

Vivo per il mio amore (That Certain Woman) è un film del 1937 scritto e diretto da Edmund Goulding.
È il remake di un film diretto sempre da Goulding nel 1929, L'intrusa (The Trespasser), il primo film sonoro di Gloria Swanson.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La giovane vedova di un gangster ucciso nella nota Strage di San Valentino si innamora di un bravo ragazzo e lo sposa, ma il padre ne annulla il matrimonio.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla First National Pictures e dalla Warner Bros. Pictures Inc. Le riprese iniziarono nei primi giorni dell'aprile 1937[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il copyright del film, richiesto dalla Warner Bros. Pictures, Inc., fu registrato il 26 luglio 1937 con il numero LP7398[1].

Distribuito dalla Warner Bros. Pictures, il film uscì nelle sale USA il 18 settembre 1937, dopo essere stato presentato in prima a New York il 15 settembre con il titolo originale That Certain Woman. In Danimarca, dove prese il titolo Hendes fortid, fu distribuito il 25 novembre 1939. Il 16 ottobre 1941, uscì in Portogallo come Cinzas do Passado; il 5 settembre 1945, in Francia come Une certaine femme.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b AFI

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Gene Ringgold, The Films of Bette Davis, The Citadel Press - Secaucus, New Jersey 1966 - ISBN 0-8065-0000-X

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema