Vivo (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vivo è un nome proprio di persona italiano maschile.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Alterati: Vivetto, Vivio.
  • Femminili: Viva, Vivella, Vivetta, Vivia, Vivina.

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Dal cognomen latino Vivus o Vivius, che, tratto dall'aggettivo vivus, significa letteralmente vivo, vivente (in maniera analoga ai nomi Vitale, Vivenzio e Viviano).

In origine, probabilmente, nomi quali Vivo, Vivenzio, Vitale, ecc. svolgevano una semplice funzione di soprannomi o appellativi (come accade di regola con i cognomina romani), servendo a distinguere, all'interno di una stessa famiglia, una persona viva o in vita rispetto a un'altra che non lo era più - soprattutto nel caso della tradizionale omonimia fra due membri dello stesso nucleo familiare (es. padre e figlio, nonno e nipote, etc). Si tratta in realtà di una logica molto comune nell'antica onomastica latina, che si contraddistingue proprio per il suo carattere fortemente pratico e pragmatico: si pensi, ad esempio, a nomi quali Primo, Secondo, Terzo, Quarto, etc, anch'essi rappresentativi di un simile sistema onomastico.

Da notare, tuttavia, che ai giorni nostri il nome Vivo viene anche usato come ipocoristico di nomi quali Vivaldo, Vivenzio, Viviano, ecc.

A proposito della sua diffusione, questo nome risulta particolarmente in uso fra la Toscana e l'Emilia-Romagna.

Fra le varianti femminili la forma maggiormente in uso è Vivetta, in omaggio al nome della protagonista dell'opera L'Arlésienne, di Alphonse Daudet, ripresa poi da Francesco Cilea nell'opera L'Arlesiana.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Santi e Beati[modifica | modifica wikitesto]

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi