Vivianne Crowley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vivianne Crowley a Northampton, Massachusetts.

Vivianne Crowley (New Forest, ...) è una psicologa, saggista, sacerdotessa wiccan e docente universitaria britannica.

Fu iniziata alla wicca all'età di diciannove anni da Alex Sanders, fondatore della tradizione alexandriana, e da sua moglie Maxine.[1] Qualche anno più tardi ricevette anche l'iniziazione alla tradizione gardneriana nella linea Whitecroft[2]. È l'unica persona conosciuta a essere stata, dagli anni settanta, membro di congreghe sia gardneriane che alexandriane[3].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vivianne Crowley, da bambina, crebbe nella regione di New Forest, nel sud est dell'Inghilterra, la stessa dove Gerald Gardner era stato iniziato, carica di reminiscenze wiccan. All'età di quattordici anni chiese di entrare nella congrega alexandriana di Alex Sanders a Londra, ma l'ingresso le fu rifiutato, secondo i canoni dell'iniziazione wiccan, perché era ancora minorenne[3]. In seguito lasciò New Forest per recarsi a studiare alla University of London, dove ottenne la laurea e il dottorato di ricerca in psicologia.[4] In quel periodo, all'età di diciannove anni, chiese di nuovo e finalmente ottenne di essere iniziata nella congrega dei coniugi Sanders, che ella ammirava molto.

Nel 1973 i Sanders si separarono. La loro separazione comportò grandi cambiamenti per la loro congrega e la Crowley si unì a una coven gardneriana.[4] Fu iniziata a quest'altra tradizione da Madge Worthington[5] e Arthur Eaglen, i fondatori della linea Whitecroft[6], che erano stati iniziati da Eleanor Bone[7][8], a sua volta iniziata nel 1941 alla stregoneria tradizionale della regione della Cumbria e nel 1960 da Gerald Gardner alla wicca.

La stima di Vivianne Crowley per Alex Sanders, comunque, rimase immutata fino alla sua morte: nel decimo anniversario della sua scomparsa, avvenuta nel 1988, la Crowley lo ricordò come una persona amabile e meravigliosa, un mago potente, e un vero e devoto sacerdote della Dea[9]. Sebbene la Crowley porti avanti entrambe le tradizioni, è definita come «quanto di più vicino la Gran Bretagna possieda a un successore di fatto di Alex Sanders».[10]

La morte di Sanders, però, cambiò la vita di Vivianne Crowley e quella del marito Chris in modo considerevole[9]. Da allora la Crowley ha lottato per riunire le tradizioni gadneriana e alexandriana.[11][12] La congrega da lei fondata ha combinato con successo le due tradizioni e ha generato diverse congreghe figlie, sia in Gran Bretagna, che nel resto d'Europa[13], Italia compresa.

In quello stesso 1988, accettando l'invito di alcune wiccan locali, Vivianne Crowley collaborò alla conduzione di un campo estivo nella Repubblica Federale Tedesca, che contribuì a creare una rete di wiccan nella Germania occidentale e divenne col tempo un meeting annuale, dando vita a una wicca europea. Dopo l'esperienza tedesca, la Crowley pensò che in Inghilterra la wicca dovesse essere resa più accessibile e diede il via al Wicca Study Group, attivo nell'insegnamento della wicca nel Regno Unito[14].

Sempre nel 1988, la Crowley, sotto la presidenza di Prudence Jones (al secolo Leonora James), anch'essa iniziata alla tradizione gardneriana da Madge Worthington e Arthur Eaglen,[6] divenne segretario della Pagan Federation, con il marito Chris come tesoriere[15] Nei successivi anni novanta Crowley e Jones divennero per il mondo pagano britannico «come la luna e il sole».[16]

Nel 1989 Vivianne Crowley pubblicò il suo primo libro, Wicca: The Old Religion in the New Age (I poteri della Wicca), un best seller internazionale, che ha dato alla stregoneria britannica «una scrittrice con un potere spirituale paragonabile a quello di Starhawk»[17]. Nel libro la wicca è ritratta come un insieme di misteri neoplatonici, in cui ogni stadio dell'addestramento e dell'iniziazione corrisponde a parti della psiche umana e conduce all'integrità personale[17]. Gli dei sono rappresentati come archetipi junghiani[18]. Il testo è colmo di riferimenti all'uso della wicca come manifestazione pratica della psicologia analitica junghiana[19]. La magia, in questo cammino, è una metafora per la profonda trasformazione della psiche umana, indotta dai rituali e dalle pratiche meditative, che hanno un potente impatto sul mondo circostante[17].

D'altra parte, Vivianne Crowley è una psicologa professionista, che ha insegnato psicologia delle religioni al King's College, prestigioso istituto della University of London. Ha insegnato anche come professore aggiunto allo Union Institute di Cincinnati (Ohio)[4]. È stata inoltre docente presso il Cherry Hill Seminary, un istituto di formazione a distanza per sacerdoti pagani, dove si occupa di counseling pastorale[20]. Ha insegnato psicologia delle religioni anche all'Heythrop College, anch'esso parte della University of London, dove ha contribuito a fondare la prima facoltà di questa disciplina in Europa, destando scandalo, perché una "strega confessa" insegnava in un'università cattolica[21].

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

Vivianne Crowley, durante una conferenza nel 1990, interrogata sulle differenze tra le tradizioni alexandriana e gardneriana, così rispose: «Gli Alexandriani vengono preparati meglio, ma i Gardneriani fanno molta più guarigione spirituale e pare che si divertano di più!»[22]

In uno dei suoi testi principali[23], dopo aver sottolineato che due delle principali fonti della wicca sono la magia popolare e la magia cerimoniale, ha evidenziato che i gardneriani sono più propensi verso la prima, mentre gli alexandriani sono più propensi verso la seconda. Inoltre ha sottolineato che in America la tradizione gardneriana si è sviluppata in modo molto più formale rispetto a quella britannica ed europea.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Wicca: The Old Religion in the New Age, Element Books Ltd, 1989. ISBN 978-0-7225-3271-3 (riedito nel 1996 come Wicca: The Old Religion in the New Millennium e nel 2003 come Wicca: A Comprehensive Guide to the Old Religion in the Modern World)
  • Phoenix from the Flame: Pagan Spirituality in the Western World, Thorsons Publishers (Reissue edition), 1994. ISBN 978-1-85538-161-2
  • Principles of Paganism, Thorsons Publishers (Reissue edition), 1996. ISBN 978-1-85538-507-8
  • Principles of Wicca, Thorsons, 1998. ISBN 978-0-7225-3451-9
  • Principles of Jungian Spirituality: The Only Instruction You'll Ever Need, Thorsons, 1998. ISBN 978-0-7225-3578-3
  • Celtic Wisdom: Seasonal Festivals and Rituals, Sterling Pub Co. Inc., 1989. ISBN 978-0-8069-7056-1
  • The Goddess Book of Days, Vega Books, 1989. ISBN 978-1-84333-623-5

Opere pubblicate in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hannah E. Johnston e Peg Aloi, The New Generation Witches, Ashgate, 2005, p. 42, ISBN 978-0-7546-5784-2.
  2. ^ Frederic Lamond, Fifty Years Of Wicca, Green Magic, p. 30, ISBN 978-0-9547230-1-9.
  3. ^ a b Rhuddlwm Gawr, The Word: Welsh Witchcraft, The Grail of Immortality And The Sacred Keys, iUniverse, 2002, p. 39, ISBN 978-0-595-25808-6.
  4. ^ a b c Rhuddlwm Gawr, The Word: Welsh Witchcraft, The Grail of Immortality And The Sacred Keys, iUniverse, 2002, p. 41, ISBN 978-0-595-25808-6.
  5. ^ Madge, paganfed.org.
  6. ^ a b Julia Phillips, History of Wicca in England (1939 - 1991), draeconin.com.
  7. ^ Elders of the Wica, thewica.co.uk.
  8. ^ Eleanor Bone è ricordata come uno dei maggiori esponenti nella storia wiccan, tanto da essere chiamata la "Matriarca della Wicca" inglese, perché da lei discendono diversi lignaggi. Eleanor Ray Bone, controverscial.com.
  9. ^ a b Vivianne Crowley, Alex Sanders (1928-1988) Archiviato il 1º aprile 2011 in Internet Archive., templedarkmoon.com.
  10. ^ Ronald Hutton, The Triumph of the Moon, Oxford, Oxford University Press, 1999, p. 373, ISBN 978-0-19-285449-0.
  11. ^ Frederic Lamond, Fifty Years Of Wicca, Green Magic, p. 30, ISBN 978-0-9547230-1-9.
  12. ^ Prominent Wiccans Archiviato il 18 settembre 2012 in Internet Archive., wiccaexplained.350.com: "...Vivianne Crowley has been very influential in recent developments in Wicca, as well. She has more of less captained the bringing together of the Gardnerian and Alexandrian Traditions through the process of cross-initiation, where a person is initiated into both Traditions"
  13. ^ Peg Aloi, The New Generation Witches, Ashgate, 2005, p. 30, ISBN 978-0-7546-5784-2.
  14. ^ Prominent Wiccans Archiviato il 18 settembre 2012 in Internet Archive., wiccaexplained.350.com: "...A Wiccan of great repute, Vivianne Crowley has released many books, all of which have received a position of renown. She is perhaps best known for starting a London based witchcraft course in the late eighties, which explained the basics of Wicca. This course is still running today and has taken on a great many teachers and students along the way, usually being so popular that student numbers have had to be limited and places reserved for each run of the course".
  15. ^ Fondata nel 1971 come Pagan Front da John Score, iniziato alla tradizione gardneriana da Madge Worthington e Arthur Eaglen nella linea Whitecroft ( Micheal Howard, Modern Wicca, Llewellyn, 2009, p. 253, ISBN 978-0-7387-1588-9.), dopo la morte di Score, avvenuta nel 1979, l'organizzazione cambiò nome in Pagan Federation sotto la direzione di Prudence Jones.
  16. ^ Ronald Hutton, The Triumph of the Moon, Oxford University Press, 1999, p. 373, ISBN 978-0-19-285449-0.
  17. ^ a b c Ronald Hutton, The Triumph of the Moon, Oxford University Press, 1999, p. 373, ISBN 978-0-19-285449-0.
  18. ^ Micheal Howard, Modern Wicca, Llewellyn, 2009, p. 302, ISBN 978-0-7387-1588-9.
  19. ^ David Waldron, The Sign of the Witch, University of South Carolina Press, 2008, p. 149, ISBN 978-1-59460-505-5.
  20. ^ Vivianne Crowley | Cherry Hill Seminary - Academia.edu
  21. ^ PJ Bonthrone in Pagan witch is hired to teach at Jesuit college, The Telegraph.
  22. ^ Frederic Lamond, Fifty Years Of Wicca, Green Magic, 2004, p. 42, ISBN 978-0-9547230-1-9.
  23. ^ Wicca: The Old Religion in the New Age (1989) (revised and updated in 1996 as Wicca: The Old Religion in the New Millennium) Element Books Ltd. ISBN 0-7225-3271-7, ISBN 978-0-7225-3271-3

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN40201481 · ISNI (EN0000 0000 7147 2524 · LCCN (ENn92035549 · GND (DE120114879
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie