Vittorio Celotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vittorio Celotti (San Fior di Sotto, 20 luglio 1866Conegliano, 16 gennaio 1942) è stato uno scultore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in una famiglia d'intagliatori e di falegnami, lavorò in numerose località del Veneto e in Russia; collaborò con l'architetto Domenico Rupolo, mentre tra i suoi allievi si ricorda Riccardo Granzotto.

Tra le opere più note e apprezzate di Celotti si ricordano il portale dell'Abbazia di Follina e il monumento ai caduti di San Vendemiano. Nella diocesi di Vittorio Veneto sono numerose le sue opere in chiese e cappelle gentilizie.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN47937201 · ISNI (EN0000 0000 4927 3035 · LCCN (ENno2007042253 · WorldCat Identities (ENno2007-042253