Vittoria Margherita di Prussia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vittoria Margherita Elisabetta Maria Ulrica di Prussia

Principessa Vittoria Margherita Elisabetta Maria Ulrica di Prussia (17 aprile 18909 settembre 1923) è stata una nobile prussiana, membro del casato di Hohenzollern.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vittoria Margherita era la figlia maggiore del principe Federico Leopoldo di Prussia e di sua moglie principessa Luisa Sofia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg. I nonni paterni di Vittoria erano il principe Federico Carlo di Prussia e la principessa Maria Anna di Anhalt. I suoi nonni materni erano Federico VIII, duca di Schleswig-Holstein e la Principessa Adelaide di Hohenlohe-Langenburg. Attraverso la madre, Vittoria era una nipote dell'imperatrice Augusta Vittoria, moglie di Guglielmo II, imperatore tedesco.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 maggio 1913, si sposò con il principe Enrico XXXIII di Reuss-Köstritz, un membro di una delle più antiche case regnanti d'Europa e venne accompagnata all' altare da suo zio, l'imperatore Guglielmo.

Ebbero due figli:

  • principessa Maria Luisa di Reuss-Köstritz (9 gennaio 1915 - 17 giugno 1985);
  • principe Enrico II di Reuss-Köstritz (24 novembre 1916 - 24 dicembre 1993).

Divorziarono nel 1922.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Vittoria morì nel 1923 e venne sepolta al Palazzo di Glienicke mentre suo marito si sposò di nuovo con la vedova americana Allene Tew Burcardo nel 1929.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie