Vito Mercurio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vito Mercurio
Vito mercurio.jpg
Vito Mercurio nel 2018
NazionalitàItalia Italia
GenereWorld music
Pop
Rock
Strumentoviolino, pianoforte, fisarmonica
EtichettaCarosello, Note Di Merito
GruppiNuova Compagnia di Canto Popolare
Album pubblicati6
Studio6
Live0
Raccolte0
Sito ufficiale

Vito Mercurio (Salerno, 1948) è un violinista, arrangiatore e compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomato in violino presso il Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli, intraprende successivamente gli studi di composizione.[1]

Collabora come violinista con vari artisti e gruppi musicali, tra cui Roberto De Simone[2], Pino Daniele[3][4][5], Nuova Compagnia di Canto Popolare, Edoardo Bennato. È autore, compositore e arrangiatore di brani cantati e incisi da Giorgio Gaber, Al Bano e Romina Power, Fausto Leali, Roberto Murolo, Peppe Barra[6], Orietta Berti, Cristiano Malgioglio, Ombretta Colli[7], Aida Cooper, Rosanna Fratello, Mario Merola, Mersia, Milva, Rita Pavone, Lara Saint Paul, Sylvie Vartan, Iva Zanicchi e altri.

Come violinista ha partecipato a importanti rassegne e festival internazionali[senza fonte].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 - Nuovo Ensemble Mediterraneo
  • 1990 - Sfonda chi tocca il fondo
  • 2002 - Cristiano e Arabo (come Vito Mercurio & Famiglia d'Arte)
  • 2005 - Le terre del fuoco (come Vito Mercurio & Famiglia d'Arte)
  • 2010 - Pinocchio Opera
  • 2011 - Burattini

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Arrangiamenti e produzioni[modifica | modifica wikitesto]

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Sinceramente Pinocchio, musical. Vito Mercurio esegue le musiche in scena dal vivo con un gruppo di musicisti.
  • A volte se ne vanno, spettacolo teatrale testi di Gino Cogliandro. Vito Mercurio esegue le sue musiche in scena con un gruppo di musicisti-attori.
  • Savor Mediterraneo: balletto.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Le parole cantate da Eboli a Napoli, Note Di Merito Edizioni, 2006

Festival di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vito Mercurio, su Carosello Records. URL consultato il 26 febbraio 2018.
  2. ^ La Gatta Cenerentola di Roberto De Simone, su Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro.
  3. ^ Massimo Del Mese, Vito Mercurio ricorda Pino Daniele, su PoliticadeMente, 6 gennaio 2015.
  4. ^ Un liceo musicale intitolato a Pino Daniele, in Il Mattino, 28 novembre 2015.
  5. ^ Salvatore Coccoluto, Pino Daniele. Una storia di blues, libertà e sentimento, Imprimatur, 2015, ISBN 8868303663.
  6. ^ Peppe Barra Discografia, su Peppe Barra, AlterVista.
  7. ^ Una donna tutta/Una donna una città, su discografia.dds.it, Discoteca di stato. URL consultato il 27 febbraio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]