Vito Lo Re (musicista 1969)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vito Lo Re (Milano, 1969) è un compositore, direttore d'orchestra ed editore musicale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nipote d'arte dell'omonimo Vito Lo Re, si diploma al Conservatorio "Verdi" di Milano e successivamente consegue una laurea in scienze politiche.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a comporre musiche per il teatro nel 1991, per poi fondare insieme a Donato Carrisi il Gruppo Teatrale Vivarte.

Artista polivalente che spazia dalla musica classica al progressive rock, nel corso della sua carriera ha collaborato come direttore d'orchestra e arrangiatore con numerosi artisti, tra cui Arisa, Edoardo Bennato, Mario Biondi, Max Gazzè, Bobby Kimball (Toto), John Mahon e Nigel Olsson (Elton John Band), Massimo Ranieri, Rhapsody of Fire, Toquinho, Gilberto Gil, Davide Van De Sfroos, Amii Stewart.

È fondatore di una società che si occupa di editoria musicale classica.

Televisione e cinema[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 è direttore d'orchestra, compositore e arrangiatore per la trasmissione televisiva Centocinquanta, condotta su Rai 1 da Pippo Baudo e Bruno Vespa, creata per celebrare la Festa dei 150 anni della Repubblica Italiana.

Nel 2014 scrive le musiche del programma di Rai 3 Il Sesto Senso, edito e condotto da Donato Carrisi.

Nel 2017 debutta nel mondo del cinema firmando la colonna sonora del film La ragazza nella nebbia, scritto e diretto da Donato Carrisi.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

Orchestrazioni[modifica | modifica wikitesto]

Musiche per teatro[modifica | modifica wikitesto]