Virginio Orsini (cardinale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Virginio Orsini, O.S.Io.Hieros.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Ritratto di Virginio Orsini (cardinale) - Voet.jpg
Ritratto del cardinale Orsini, opera di Jacob Ferdinand Voet
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato17 gennaio 1615 a Roma
Ordinato presbiteromarzo 1662
Consacrato vescovo30 marzo 1671 dal cardinale Giulio Spinola
Creato cardinale16 dicembre 1641 da papa Urbano VIII
Deceduto21 agosto 1676 (61 anni) a Roma
 

Virginio Orsini (Roma, 17 gennaio 1615Roma, 21 agosto 1676) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Virgino Orsini nacque nel 1615, era zio di Pietro Francesco Orsini, futuro papa Benedetto XIII.
In gioventù rinunciò ai suoi privilegi di nascita per entrare nell'Ordine dei Cavalieri di Malta e si distinse nella guerra contro i Turchi per il suo coraggio.
Fu creato cardinale da Urbano VIII il 16 dicembre 1641. Ebbe dallo stesso Papa l'incarico di dirigere i lavori di costruzione delle nuove fortificazioni della Civitas Leonina, che inglobarono anche il quartiere di Trastevere allora non compreso nella cinta delle mura Leonine. Il 2 ottobre 1651 pose la prima pietra dell'Eremo di Montevirginio legato alla sua famiglia.
Fu vescovo di Albano e di Frascati.
Morì il 21 agosto 1676, lasciando ai posteri il ricordo di un principe della Chiesa, benevolo, pio e gentile, e alla famiglia moltissimi debiti.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere del Sovrano militare ordine di Malta - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del Sovrano militare ordine di Malta

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN57384889 · ISNI (EN0000 0000 6137 9035 · GND (DE117147575 · CERL cnp01084545