Virginio Orsini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Virginio Orsini, il secondo duca di Bracciano, dipinto da pittore fiorentino ignoto

Virginio Orsini (settembre 1572Roma, 9 settembre 1615) fu secondo duca di Bracciano.

Pala di Virginio Orsini (Ozioso) all'Accademia della Crusca

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Paolo Giordano I e di Isabella de' Medici, ereditò il titolo e i beni dal padre, morto nel 1585 al termine di una vita fosca e con molti fatti di sangue.

Virginio ebbe una vita più gloriosa e fu insignito con l'Ordine del Toson d'Oro, che diede lustro alla sua già celebre e potente casata orsinesca. Fu al servizio della Repubblica di Venezia e successivamente della Chiesa.

A lui si ispirò Shakespeare per la sua Dodicesima notte.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Sposò Flavia Peretti Damasceni, nipote del Papa Sisto V e i suoi diversi figli fecero tutti importanti carriere o grandi matrimoni:

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Virginio Orsini Padre:
Paolo Giordano I Orsini
Nonno paterno:
Girolamo Orsini
Bisnonno paterno:
Giovanni Giordano Orsini
Trisnonno paterno:
Gentile Orsini
Trisnonna paterna:
Trifalda Orsini
Bisnonna paterna:
Felice Della Rovere
Trisnonno paterno:
Papa Giulio II
Trisnonna paterna:
Lucrezia Normanni
Nonna paterna:
Silvia Sforza di Santa Fiora
Bisnonno paterno:
Bosio II Sforza di Santa Fiora
Trisnonno paterno:
Federico I Sforza di Santa Fiora
Trisnonna paterna:
Bartolomea Orsini
Bisnonna paterna:
Costanza Farnese
Trisnonno paterno:
Papa Paolo III
Trisnonna paterna:
Silvia Ruffini
Madre:
Isabella de' Medici
Nonno materno:
Cosimo I de' Medici
Bisnonno materno:
Giovanni dalle Bande Nere
Trisnonno materno:
Giovanni il Popolano
Trisnonna materna:
Caterina Sforza
Bisnonna materna:
Maria Salviati
Trisnonno materno:
Jacopo Salviati
Trisnonna materna:
Lucrezia de' Medici
Nonna materna:
Eleonora di Toledo
Bisnonno materno:
Pedro Álvarez de Toledo y Zuñiga
Trisnonno materno:
Fadrique Álvarez de Toledo y Enríquez
Trisnonna materna:
Isabel de Zúñiga
Bisnonna materna:
María Osorio y Pimentel
Trisnonno materno:
Luis Pimentel y Pacheco
Trisnonna materna:
Juana Osorio

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN49615651 · LCCN: (ENn94033690 · GND: (DE10247978X · CERL: cnp00290912
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie