Violent Revolution

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Violent Revolution
Artista Kreator
Tipo album Studio
Pubblicazione 25 settembre 2001
Durata 56 min : 37 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Thrash metal
Melodic death metal
Etichetta Steamhammer/SPV
Registrazione 2001
Kreator - cronologia
Album precedente
(2000)
Album successivo
(2003)

Violent Revolution è il decimo album in studio del gruppo musicale thrash metal tedesco Kreator, pubblicato nel 2001 dalla Steamhammer.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

È il disco in cui la band riallaccia i rapporti con i suoi vecchi fan, riproponendo un sound molto legato a quello originario misto a certe melodie chitarristiche provenienti direttamente dal cosiddetto death melodico. Questo è dovuto anche al fatto che il nuovo innesto Sami Yli-Sirniö, originario della Finlandia, suona in diversi gruppi che propongono sonorità con venature di matrice progressive rock come i Barren Earth (fondati dall'ex bassista degli Amorphis Olli-Pekka Laine) e i Waltari.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente, oltre al precedente chitarrista Tommy Vetterli, anche il batterista "Ventor" aveva abbandonato la band. Questo, rientrò nel gruppo proprio a ridosso delle registrazioni del disco.

La copertina, simile a quella di Coma of Souls, rappresenta un trait d'union con l'album del 1990 proprio per via dei temi trattati nei testi. Oltre quello che riguarda gli evidenti rimandi sonori a quel periodo tanto florido per la band.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Reconquering the Throne" – 4:13
  2. "The Patriarch :52"
  3. "Violent Revolution" – 4:55
  4. "All of the Same Blood" – 6:12
  5. "Servant in Heaven - King in Hell" – 5:10
  6. "Second Awakening" – 4:48
  7. "Ghetto War" – 5:05
  8. "Replicas of Life" – 7:34
  9. "Slave Machinery" – 3:58
  10. "Bitter Sweet Revenge" – 5:25
  11. "Mind on Fire" – 3:57
  12. "System Decay" – 4:33

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal