Violante d'Aragona (1310-1353)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corona d'Aragona
Casa di Barcellona
Arms of Aragonese Monarchs (13th-15 centuries).svg

Alfonso II (1164 - 1196)
Pietro II (1196 - 1213)
Figli
Giacomo I (1213 - 1276)
Pietro III (I di Valencia) (1276 - 1285)
Alfonso III (I di Valencia)
Giacomo II (I di Sicilia)
Alfonso IV (II di Valencia)
Pietro IV (II di Valencia)
Figli
Giovanni I
Martino I (II di Sicilia)
Figli

Violante d'Aragona (Barcellona, ottobre 1310Pedrola, 1353) fu una principessa aragonese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era l'ultima figlia del re Giacomo II di Aragona e della terza consorte Bianca di Napoli, figlia del re Carlo II d'Angiò.

Le notizie sull'infanta Violante sono scarse.

Il primo matrimonio venne celebrato nel febbraio del 1329 con Filippo (1300-1330), despota di Romania e figlio di Filippo I d'Angiò. Quando suo marito venne assassinato il 17 maggio 1330, Violante fece ritorno in Catalogna[1].

A Lerida nel 1339 vennero celebrate le sue seconde nozze con il nobile Lope de Luna, signore di Segorbe, appartenente ad una delle principali famiglie del Regno di Aragona.

Entrambi i matrimoni rimasero senza figli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]