Viola tricolor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Viola tricolor
P-ANSIES.jpg
Classificazione Cronquist
Regno Plantae
Divisione magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Malpighiales
Famiglia violaceae
Genere viola
Specie Viola tricolor
Classificazione APG
Ordine Malpighiales
Nomenclatura binomiale
Viola tricolor
L.
Nomi comuni

Viola del pensiero

Viola tricolor, chiamata anche viola del pensiero o viola tricolore, è una pianta della famiglia delle Violaceae, nota principalmente per il suo fiore.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Molto comune in Europa, che cresce come pianta una selvatica e perenne. È stata introdotto in Nord America, dove si è molto diffusa. È la progenitore della viola del pensiero coltivata, ed è quindi a volte chiamato viola del pensiero selvatica; prima che si sviluppassero le viole coltivate, "viola del pensiero" era un nome alternativo per la forma selvatica.

Può produrre fino a 50 semi alla volta. È una piccola pianta con portamento rampicante, che raggiunge almeno i 15 cm di altezza, con fiori di 15 mm di diametro. Fiorisce da aprile a settembre; i petali dei fiori possono essere di vari colori tra cui viola, blu, giallo o bianco. È ermafrodita e autofertile, con impollinazione da parte delle api o bombi. La pianta è commestibile.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica