Vinicio Marinucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vinicio Marinucci

Vinicio Marinucci (Ancona, 26 giugno 1916Roma, 18 febbraio 2001) è stato un giornalista, sceneggiatore e regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato legge, lavorò come giornalista e critico per il teatro e per il cinema, sul quotidiano Momento Sera. Anche saggista (Tendenze del cinema italiano, del 1959) e romanziere (La porta accanto, del 1954), dal 1949 collaborò a diverse sceneggiature. Per il cinema ha diretto negli anni '60 due pellicole sullo stile del "Mondo movie". In seguito lavorò per la televisione. Nel 1946, insieme ad altri, fu il fondatore del Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani, che diresse fino al 1986. Nel 1947 diresse la giuria della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, e ne fece parte altre tre volte, nel 1948, 1951 e 1959. Negli ultimi anni fece parte della giuria del Premio intitolato a Filippo Sacchi per tesi di laurea di argomento cinematografico.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89115477 · ISNI (EN0000 0000 6246 125X · BNF (FRcb16931810x (data)