Vincenzo Riccati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vincenzo Riccati

Vincenzo Riccati (Castelfranco Veneto, 11 gennaio 1707Treviso, 17 gennaio 1775) è stato un matematico e fisico italiano. Secondogenito di Jacopo Riccati, le sue ricerche principali continuarono quelle del padre nell'analisi matematica, specialmente nel campo delle equazioni differenziali, e nella fisica. Da lui prendono il nome le equazioni di Riccati, alcuni tipi di equazioni differenziali.

Un suo alunno fu Girolamo Saladini, con il quale scrisse le Institutiones Analyticae, in due volumi pubblicati a Bologna nel 1765-67, presso la Stamperia di San Tommaso d'Aquino. L'abate Saladini curò la traduzione italiana, edita nel 1775 nella stessa tipografia.

De usu motus tractorii in constructione aequationum differentialium, 1752

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Institutiones Analyticae, 2 vol. con Saladini, Bologna, 1765-1767
  • Dialogo, dove ne' congressi di più giornate delle forze vive e dell'azioni delle forze morte si tien discorso, Bologna, 1749

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN52469759 · ISNI (EN0000 0000 7728 8744 · SBN IT\ICCU\PUVV\194674 · LCCN (ENn82115387 · GND (DE117527432 · BNF (FRcb10047006r (data) · CERL cnp01303936