Vincenzo Restuccia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vincenzo Restuccia, detto Enzo (Napoli, 19 marzo 1941) è un batterista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Un disco per l'estate 1975. In basso a destra, Enzo Restuccia alla batteria.

Nato da madre napoletana e padre siciliano (di Avola), comincia a suonare la batteria diventando allievo di Romeo De Piscopo, fratello morto precocemente del più famoso Tullio.
Dopo il diploma in percussioni conseguito presso il Conservatorio di L'Aquila, si trasferisce a Roma; Restuccia inizia presto l'attività di session man per la RCA Italiana, lavorando spesso con Ennio Morricone e per la realizzazione di alcuni 45 giri (ad esempio per Paul Anka). Sposa la violista Anna Giordano, e nel 1969 diventa papà di Marina, che in seguito intraprenderà la carriera di cantante con il nome d'arte di Marina Rei.
Diventa quindi batterista nell'orchestra della Rai, prendendo parte a innumerevoli trasmissioni televisive e partecipando, fra l'altro, a otto edizioni consecutive del Festival di Sanremo (dal 1993 al 2000); nel corso degli anni suona in molti dischi entrati nella storia della nostra musica leggera, con nomi quali Sergio Endrigo, Fabrizio De André, Angelo Branduardi, Claudio Baglioni.
Collabora spesso con Nicola Piovani, negli album che il musicista registra come arrangiatore agli studi Ortophonic di Roma, situati in piazza Euclide (ora si chiamano studi Music Village; il tecnico del suono è Sergio Marcotulli, padre della pianista jazz Rita).
Parallelamente porta avanti anche una carriera di batterista jazz, suonando nel quintetto di Marcello Rosa e nella Marcello Rosa Trad Band, e suonando tra gli altri con Dizzy Gillespie, Benny Goodman, Paco de Lucía.
Negli anni '80 diventa insegnante di batteria al conservatorio di Perugia, e al Saint Louis College of Music.
Negli ultimi anni si è spesso esibito con la figlia, ed è impegnato soprattutto con le tournée di Ennio Morricone, della cui orchestra è il batterista.

Dischi di altri artisti in cui ha suonato Enzo Restuccia[modifica | modifica wikitesto]

Tranne dove indicato, i dischi sono da intendersi come 33 giri o CD

Anno Interprete Titolo Album o singolo
1967 Lucio Battisti La farfalla impazzita (provino inedito)
1968 Paul Anka La farfalla impazzita/Sono splendidi gli occhi tuoi (45 giri)
1969 Sergio Endrigo, Vinícius de Moraes e Giuseppe Ungaretti La vita, amico, è l'arte dell'incontro
1970 Nino Ferrer Rats and roll's
1970 Sandro Brugnolini Overground
1970 Giovanni Tommaso Giovanni Tommaso with The Healthy Food Band
1971 Fabrizio De André Non al denaro non all'amore né al cielo
1972 Franchi Giorgetti Talamo Il vento ha cantato per ore tra i rami versi d'amore
1972 Donatella Moretti Conto terzi
1973 Fabrizio De André Storia di un impiegato
1973 Franco Califano L'evidenza dell'autunno
1973 Ennio Morricone Revolver
1974 Angelo Branduardi Angelo Branduardi
1975 Gianni Dell'Orso Mondo di notte oggi
1976 Massimo Ranieri Meditazione
1976 Ornella Vanoni Più
1977 Claudio Baglioni Solo
1978 Antonio Sangiuliano Take off
1978 Piero Marras Fuori campo
1979 Ornella Vanoni Oggi le canto così, vol.1
1980 Tito Schipa Jr. Er domPasquale
1981 Eduardo De Crescenzo Ancora
1981 Loretta Goggi Il mio prossimo amore
1982 Loretta Goggi Pieno d'amore
1983 Massimo Bizzarri Gocce di vita
1983 Sergio Caputo Un sabato italiano
1983 Marcello Marrocchi Fermatevi
1986 Angelo Branduardi Momo
1995 Marina Rei Marina Rei
1996 (registrazioni 1967-1980) Marcello Rosa Heaven

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Valerio Mattioli, Roma 60. Viaggio alle radici dell'underground italiano. Parte seconda, Blow Up, #188 gennaio 2014, Tuttle Edizioni

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN3143150033033511180002 · ISNI (EN0000 0004 6052 6936 · BNF (FRcb142200265 (data)