Vincenzo Giustiniani, III principe di Bassano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vincenzo Giustiniani, III principe di Bassano
Principe di Bassano
Stemma
Stemma
In carica 1679 –
1754
Predecessore Carlo Benedetto Giustiniani, II principe di Bassano
Successore Girolamo Vincenzo Giustiniani, IV principe di Bassano
Trattamento Sua Grazia
Altri titoli Marchese di Monte Billi, Patrizio genovese, Patrizio romano
Nascita Roma, 30 agosto 1673
Morte Roma, 16 marzo 1754
Sepoltura Chiesa di San Vincenzo, Bassano Romano
Dinastia Giustiniani
Padre Carlo Benedetto Giustiniani, II principe di Bassano
Madre Caterina Gonzaga di Novellara
Consorte Costanza Boncompagni
Religione cattolicesimo

Vincenzo Giustiniani, III principe di Bassano (Roma, 30 agosto 1673Roma, 16 marzo 1754), è stato un nobile italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vincenzo Giustiniani nacque a Roma il 30 agosto 1673, figlio di Carlo Benedetto Giustiniani, erede del principato di Bassano, e di sua moglie, Caterina Gonzaga dei conti di Novellara.

Quando Vincenzo aveva solo tre anni, suo padre si ritrovò erede dei titoli e delle fortune della sua casata, ma quando anche questi morì appena trentenne nel 1679, il giovane Vincenzo si ritrovò a succedergli, pur essendo ancora minorenne. Seguirono anni di tutela sotto la madre Caterina sino a quando lo stesso Vincenzo non aggiunse la maggiore età per gestire autonomamente il proprio patrimonio.

Sin dalla gioventù, Vincenzo si interessò molto anche al mondo letterario, entrando nell'Accademia dell'Arcadia di Roma col nome di Eutimène, giungendo ad ospitare per due anni consecutivi (1705-1706) il concorso letterario dell'accademia nel suo giardino appena fuori Porta Flaminia.[1] Per tale scopo mise a disposizione degli arcadi anche il proprio teatro nella propria residenza di Bassano Romano, fatto realizzare dal padre a metà del Seicento e poi da lui ampiamente rimaneggiato. In questo suo teatro assistette a delle rappresentazioni anche il principe Giacomo Francesco Edoardo Stuart, pretendente al trono di Gran Bretagna per la casata degli Stuart dopo l'esilio del 1688, che fu anche ospite presso la sua residenza romana.

Si dedicò assiduamente anche allo studio della moderna medicina, dilettandosi da speziale e facendosi realizzare appositamente uno studiolo portatile da viaggio dove era possibile raccogliere le erbe, preparare i composti e pesare attentamente gli ingredienti dei medicinali (la cosiddetta Giustiniani medicine chest oggi esposta al Wellcome Museum of the History of Medicine di Londra).[2]

Morì a Roma il 16 marzo 1754.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Vincenzo sposò il 15 aprile 1706 la nobildonna Costanza Boncompagni, figlia di Gregorio Boncompagni, V duca di Sora e di Ippolita Ludovisi, principessa di Piombino. La coppia ebbe i seguenti figli:

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Cassano Giustiniani de Banca Andreolo Giustiniani de Banca  
 
Luchina Giustiniani de Banca  
Andrea Giustiniani, I principe di Bassano  
Caterina de Bellis  
 
 
Carlo Benedetto Giustiniani, II principe di Bassano  
Pamphilio Pamphili Camillo Pamphili  
 
Flaminia Cancellieri del Bufalo  
Anna Maria Flaminia Pamphili  
Olimpia Maidalchini Sforza Maidalchini  
 
Vittoria Gualtiero  
Vincenzo Giustiniani,
III principe di Bassano
 
Camillo II Gonzaga, VIII conte di Novellara Alfonso I Gonzaga, V conte di Novellara  
 
Vittoria da Capua  
Alfonso II Gonzaga, IX conte di Novellara  
Caterina d'Avalos Alfonso Felice d'Avalos, marchese del Vasto  
 
Lavinia Feltria della Rovere  
Caterina Gonzaga di Novellara  
Carlo I Cybo-Malaspina, principe di Massa Alderano Cybo-Malaspina, principe di Massa  
 
Marfisa d'Este  
Ricciarda Cybo Malaspina  
Brigida Spinola, patrizia genovese Giannettino Spinola, patrizio genovese  
 
Diana De Mari, patrizia genovese  
 

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ M. G. Morei, Memorie istoriche dell'adunanza degli arcadi, Roma, 1761
  2. ^ A. Bureca, La villa di Vincenzo Giustiniani a Bassano Romano: Dalla storia al restauro, Roma

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. Bureca, La villa di Vincenzo Giustiniani a Bassano Romano: Dalla storia al restauro, Roma

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Principe di Bassano Successore Flag of the Papal States (1808-1870).svg
Carlo Benedetto Giustiniani, II principe di Bassano 1679 - 1754 Girolamo Vincenzo Giustiniani, IV principe di Bassano
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie