Vincenzo De Biase

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vincenzo De Biase
SagaR.I.S. - Delitti imperfetti
1ª app. inProva schiacciante
Ultima app. inUn'azione inattesa (Intelligence - Servizi & segreti)
Interpretato daUgo Dighero
Specieumana
Sessomaschile
Professionemaresciallo capo dei Carabinieri

Vincenzo De Biase è un personaggio immaginario della serie televisiva R.I.S. - Delitti imperfetti. È interpretato da Ugo Dighero.

Maresciallo capo dei Carabinieri, prima di entrare nei RIS ha prestato servizio presso il Nucleo Operativo di Martina Franca.

Personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Uomo bonario, allegro, ironico e saggio, è l'elemento di maggior esperienza del gruppo, ed è considerato da tutti come un fratello maggiore. Ha un rapporto fraterno con il capitano Riccardo Venturi, conosciuto durante il periodo in cui ha operato al Nucleo Operativo di Martina Franca, che va ben oltre il rapporto di lavoro. Sebbene lavori al R.I.S., ritiene che l'uomo viene prima della Scienza. Inoltre è una persona molto superstiziosa e ritiene che tutto ciò che accada sia per volere del fato.

Divorziato dalla moglie, ha una relazione con Stella, conosciuta indagando su un caso: la donna era accusata di omicidio volontario del marito ma Vincenzo, con la sua tenacia, dimostrerà che si è trattato di legittima difesa[1]. Il maresciallo De Biase ha una figlia, Francesca, che entrerà nei R.I.S. lavorando al fianco di suo padre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Episodio Legittima difesa

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]