Vincenzo Camilleri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vincenzo Camilleri
Juventus - 2010 - Vincenzo Camilleri.jpg
Camilleri con la maglia della Juventus nel 2010
Nazionalità Italia Italia
Altezza 192[1] cm
Peso 85[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Vibonese
Carriera
Giovanili
2006-2007Reggina
Squadre di club1
2007-2008Reggina0 (0)
2008-2009Chelsea0 (0)
2009-2010 Reggina2 (0)
2010-2011Juventus0 (0)
2011-2012Feralpisalò23 (0)
2012-2013Cagliari0 (0)
2013-2014Barletta37 (0)[2]
2014-2015Reggina21 (0)
2015-2016Brescia15 (0)
2016-2017Paganese15 (3)
2017Teramo3 (0)
2017-2018Sicula Leonzio30 (2)[3]
2018-Vibonese23 (1)
Nazionale
2007Italia Italia U-161 (0)
2009Italia Italia U-176 (0)
2010Italia Italia U-184 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Bronzo Germania 2009
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 febbraio 2019

Vincenzo Camilleri (Gela, 6 marzo 1992) è un calciatore italiano, difensore della Vibonese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale di notevole fisicità, abile nei colpi di testa.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Reggina[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore del vivaio della Reggina, esordisce con il club amaranto giocando tutto il secondo tempo della partita di Coppa Italia Reggina-Inter del 19 dicembre 2007, persa per 4-1,[4][5] esordendo dunque a 15 anni.

Chelsea, primo ritorno alla Reggina, Juventus[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2008 la società inglese del Chelsea lo preleva in elicottero al centro sportivo della società amaranto. Nonostante una battaglia legale intrapresa dal presidente Pasquale Foti, il ragazzo viene inserito nelle giovanili della squadra londinese[6].

Tornato alla Reggina nel gennaio del 2009, viene reintegrato nel settore giovanile, e nella parte finale della stagione viene aggregato alla prima squadra guidata dal tecnico Nevio Orlandi. Il 19 aprile 2009, a 17 anni, esordisce in Serie A entrando al posto di Luca Vigiani all'86' della partita Atalanta-Reggina (0-1). Nell'ultima giornata di campionato, il 31 maggio, fa il suo esordio da titolare allo Stadio Oreste Granillo in Reggina-Siena (1-1), venendo sostituito al 64' da Josias Basso. In totale ha dunque disputato 2 incontri, per un totale di 68 minuti, in Serie A.

Camilleri e Bonucci nella partita di Europa League tra Lech Poznań-Juventus del 1º dicembre 2010

Dopo la retrocessione in Serie B, nella stagione 2009-2010 viene inserito nella prima squadra della Reggina. Nell'agosto del 2010 viene ceduto dalla Reggina alla Juventus, in prestito con diritto di riscatto della compartecipazione[7]. Esordisce in maglia bianconera il 1º dicembre 2010 nella quinta partita del girone di Europa League contro la squadra polacca del Lech Poznań (1-1), giocando titolare.

Feralpisalò, Cagliari[modifica | modifica wikitesto]

La Juventus non esercita il diritto di riscatto sul cartellino[8] e quindi fa il suo rientro alla Reggina dove effettua tutta la preparazione estiva prima di essere ceduto in prestito nell'ultimo giorno di mercato alla Feralpisalò.

Il 19 luglio 2012 si trasferisce al Cagliari, in prestito con diritto di riscatto[9], riportando nei primi giorni di ritiro la rottura del menisco mediale del ginocchio sinistro, infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per circa un mese[10]. Fa il suo esordio con la maglia della squadra sarda il 5 dicembre dello stesso anno, subentrando negli ultimi minuti della partita Cagliari-Pescara (4-2) valida per il quarto turno di Coppa Italia[11]. Il 31 gennaio 2013 il Cagliari risolve il prestito del giocatore[12], che viene girato dalla Reggina al Barletta[13].

Barletta, secondo ritorno alla Reggina, Brescia[modifica | modifica wikitesto]

Arriva a Barletta durante il mercato di riparazione su segnalazione di Gabriele Martino, direttore sportivo della squadra biancorossa. Nonostante la giovane età, riesce a mettere a disposizione del gruppo l'esperienza guadagnata nelle serie superiori e risulta essere decisivo per la permanenza in Prima Divisione. Torna a Reggio Calabria per fine prestito ed è in panchina per la partita di Coppa Italia contro il Carpi.[14] Il 16 agosto ritorna ufficialmente al Barletta con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà.[15] Il 1º luglio ritorna alla Reggina per fine prestito.

Svincolato, il 26 agosto 2015 viene ingaggiato dal Brescia.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della Nazionale Under-17 che nel 2009 ha disputato l'Europeo di categoria arrivando in semifinale.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 febbraio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Italia Reggina A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
2008-gen. 2009 Inghilterra Chelsea PL - - FACup+CdL - - UCL - - - - - 0 0
gen.-giu. 2009 Italia Reggina A 2 0 CI 1 0 - - - - - - 3 0
2009-2010 B 0 0 CI 2 0 - - - - - - 2 0
ago. 2010 B 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
ago. 2010-2011 Italia Juventus A 0 0 CI 0 0 UEL 2 0 - - 2 0
2011-2012 Italia Feralpi Salò 1D 23 0 CI 0 0 - - - - - 23 0
2012-gen. 2013 Italia Cagliari A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
gen.-giu. 2013 Italia Barletta 1D 11+2[16] 0 CI 0 0 - - - - - - 13 0
2013-2014 1D 26 0 CI-LP 1 0 - - - - - - 27 0
Totale Barletta 37+2 0 1 0 - - - - 40 0
2014-2015 Italia Reggina LP 21 0 CI+CI-LP 1+1 0 - - - - - - 23 0
Totale Reggina 23 0 7 0 - - - - 30 0
2015-2016 Italia Brescia B 15 0 CI 2 0 - - - - - 17 0
sett. 2016-gen. 2017 Italia Paganese LP 15 3 CI-LP 0 0 - - - - - - 15 3
gen.-giu. 2017 Italia Teramo LP 3 0 CI+CI-LP 0+0 0 - - - - - - 3 0
2017-2018 Italia Sicula Leonzio C 30+1[17] 2 CI-C 2 1 - - - - - - 33 3
2018-2019 Italia Vibonese C 23 1 CI-C 0 0 - - - - - - 23 1
Totale carriera 169+3 6 13 1 2 0 - - 187 7

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Scheda tecnica, Cagliaricalcio.net. URL consultato il 16 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2012).
  2. ^ 39 (0) se si contano le presenze nei play-out di Lega Pro Prima Divisione 2012-2013.
  3. ^ 31 (2) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ Non fa sconti neanche l'Inter di Balotelli archiviostorico.gazzetta.it
  5. ^ L'offerta dell'Inter per Rakitic archiviostorico.gazzetta.it
  6. ^ Reggina, Foti: "Il Chelsea ci ha rubato Camilleri" Tuttomercatoweb
  7. ^ Camilleri alla Juventus, Regginacalcio.it. URL consultato il 2 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 3 ottobre 2016).
  8. ^ "Calcio: Reggina, la Juventus rinuncia a Camilleri per una manciata di euro ?" Strill.it
  9. ^ "Reggina, Dionigi: "Vincenzo Camilleri è del Cagliari" cagliaricalcio.net
  10. ^ Camilleri: "Presto di nuovo in campo", cagliaricalcio.net. URL consultato il 2 febbraio 2013.
  11. ^ Il Cagliari passa il turno, cagliaricalcio.net. URL consultato il 6 dicembre 2012.
  12. ^ Risolto il prestito di Camilleri, cagliaricalcio.net. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  13. ^ Ufficiale: ingaggiato Camilleri, ssbarletta.com, 31 gennaio 2013. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  14. ^ Obiettivo centrato: la Reggina supera il Carpi, Regginacalcio.com, 11 agosto 2013. URL consultato il 16 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 14 agosto 2013).
  15. ^ Ufficiale: Camilleri in biancorosso, ssbarletta.com, 16 agosto 2013. URL consultato il 16 agosto 2013.
  16. ^ Play-out Lega Pro Prima Divisione 2012-2013.
  17. ^ Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]