Vincenzo Bertolone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vincenzo Bertolone, S.d.P
arcivescovo della Chiesa cattolica
Mons Vincenzo Bertolone.jpg
Coat of arms of Vincenzo Bertolone.svg
Humiliter in lumine vultus tui
 
TitoloCatanzaro-Squillace
Incarichi attuali
Incarichi ricoperti
 
Nato17 novembre 1946 (72 anni) a San Biagio Platani
Ordinato presbitero17 maggio 1975
Nominato vescovo10 marzo 2007 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo3 maggio 2007 dal cardinale Tarcisio Bertone, S.D.B.
Elevato arcivescovo25 marzo 2011 da papa Benedetto XVI
 

Vincenzo Bertolone (San Biagio Platani, 17 novembre 1946) è un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a San Biagio Platani il 17 novembre 1946, è ordinato sacerdote il 17 maggio 1975 nella Congregazione dei Missionari Servi dei Poveri.

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Papa Benedetto XVI lo nomina vescovo della diocesi di Cassano all'Jonio il 10 marzo 2007. Riceve l'ordinazione episcopale il 3 maggio 2007 dal cardinale Tarcisio Bertone (co-consacranti: cardinale Franc Rodé, arcivescovo Vittorio Luigi Mondello).

L'arcivescovo nel 2014.

Eletto arcivescovo dell'arcidiocesi di Catanzaro-Squillace il 25 marzo 2011, prende possesso della sede il 29 maggio 2011.

Il 3 settembre 2015 è eletto presidente della Conferenza episcopale calabra[1].

Posizioni teologiche, morali e sociali[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2016, dopo il Viaggio apostolico di Francesco in Messico, ha affermato che dietro le criminalità vi sono interessi economici che minano la pace e la sicurezza dei popoli, chiedendo, così, ai sacerdoti della propria arcidiocesi un impegno particolare.

Nel luglio dello stesso anno ha denunciato le organizzazioni mafiose affermando che gli uomini o le donne di mafia, camorra e 'ndrangheta devono essere collocati fuori dalla Chiesa. Ma la frase più importante e pesante da lui pronunciata è la seguente: "la 'ndrangheta è l'anti-Vangelo".

Nel novembre 2017 si è espresso riguardo la donazione degli organi affermando che la Chiesa cattolica non è assolutamente contraria, ma la considera un atto di altruismo, pieno di umanità e generosità.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Spoto. Il martire del sorriso, Elledici, 2007.
  • Sulle orme del divino viandante. Riflessioni sulla vita consacrata, Elledici, 2007.
  • Perché, perché Signore? Non sei colpa tu, o Signore..., Edizioni San Paolo, 2010.
  • La sapienza del sorriso. Il martirio di don Giuseppe Puglisi, Paoline, 2012.
  • Padre Pino Puglisi beato. Profeta e martire, Edizioni San Paolo, 2013.
  • I care humanum. Passare la fiaccola della nuova umanità, Rubbettino, 2014.
  • Il grano e la zizzania, Rubbettino, 2017.
  • Gesù: eterno giovane tra i giovani, Rubbettino, 2018.
  • Scomunica ai mafiosi? Contributi per un dibattito, Rubbettino, 2018.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Domenico Marino, L'arcivescovo Bertolone eletto presidente della Conferenza episcopale calabra, in Avvenire, 4 settembre 2015, p. 23.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN177178063