Vincent Van Quickenborne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vincent Van Quickenborne
Vincent Van Quickenborne - Annual Meeting of the New Champions Dalian 2009.jpg

Vice primo ministro del Belgio
Durata mandato 6 dicembre 2011 –
22 ottobre 2012
Cotitolare Didier Reynders
Alexander De Croo
Johan Vande Lanotte
Laurette Onkelinx
Steven Vanackere
Pieter De Crem
Capo del governo Elio Di Rupo
Predecessore Didier Reynders
Steven Vanackere
Guy Vanhengel
Joëlle Milquet
Laurette Onkelinx
Successore Kris Peeters
Jan Jambon
Alexander De Croo
Didier Reynders

Ministro federale delle pensioni del Belgio
Durata mandato 6 dicembre 2011 –
22 ottobre 2012
Capo del governo Elio Di Rupo
Predecessore Michel Daerden
Successore Alexander De Croo

Membro della Camera dei rappresentanti del Belgio
In carica
Inizio mandato 14 luglio 2003
Legislature 51°, 52°, 53°, 54°
Circoscrizione Fiandre Occidentali
Sito istituzionale

Membro del Senato del Belgio
Durata mandato 1999 –
2003
Legislature 1999-2003
Sito istituzionale

Membro del Parlamento fiammingo
Durata mandato 13 giugno 2004 –
22 luglio 2004
Circoscrizione Fiandre Occidentali
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Liberali e Democratici Fiamminghi Aperti
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza
Università Katholieke Universiteit Leuven

Vincent Paul Marie Van Quickenborne (Gand, 1º agosto 1973) è un politico belga fiammingo, membro dei Liberali e Democratici Fiamminghi Aperti, è stato Vice Primo ministro del Belgio e Ministro federale delle pensioni nel Governo Di Rupo dal 6 dicembre 2011 al 22 ottobre 2012. È attualmente sindaco di Courtrai. Il suo successo principale nella politica è stato quello di forzare l'adattamento del regime pensionistico in vigore alla fine del 2011. Alla elezioni communali del 2012 è riuscito a concludere il regno della CD&V su Courtrai ed è diventato borgomastro nel 2013. Nel governo federale viene sostituto da Alexander De Croo. Già senatore dal 1999 al 2003 e membro del Parlamento fiammingo nel 2004, attualmente è membro della Camera dei rappresentanti del Belgio.

Studi e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Vincent Van Quickenborne insieme al presidente del partito Gwendolyn Rutten durante la giornata Open VLD a Mechelen il 14 settembre 2013.

Nel 1991 Van Quickenborne ha completato gli studi secondari presso il Collegio Saint-Barbara di Gand. È stato membro del partito di sinistra Amada (Alle Macht aan de Arbeiders), il predecessore del PVDA/PTB, prima di diventare portavoce di TriAngel, un'associazione unitaria di sinistra.[1] Nel 1996 ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso la Katholieke Universiteit Leuven (KU Leuven)[2] e ha poi lavorato come avvocato presso il bar di Kortrijk.

Forum economico mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 Vincent Van Quickenborne è stato selezionato dal World Economic Forum come Young Global Leader.[3] Lo Young Global Leaders Forum è una piattaforma di figure leader della politica, dell'economia, della tecnologia e della cooperazione internazionale. Quickenborne ha vinto l'onore a causa del suo successo nella semplificazione amministrativa e nella promozione internazionale del Belgio come paese di investimento.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]