Vincent Debaty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vincent Debaty
Vincent Debaty 01.jpg
Debaty durante un allenamento con il Clermont
Dati biografici
Paese Belgio Belgio
Altezza 190 cm
Peso 122 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Francia Francia
Ruolo Pilone
Squadra Oyonnax
Carriera
Attività di club¹
1999-2002 La Rochelle 5 (5)
2002-2007 Perpignano 57 (10)
2007-2008 Agen 21 (10)
2008-2017 Clermont 145 (30)
2017- Oyonnax 1 (0)
Attività da giocatore internazionale
2006- Francia Francia 37 (5)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 15 settembre 2017

Vincent Debaty (Woluwe-Saint-Lambert, 2 ottobre 1981) è un rugbista a 15 belga, internazionale per la Francia, che dalla stagione 2017-18 milita come pilone nell'Oyonnax.


Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Kituro RC di Schaerbeek (Bruxelles), club in cui entrò a 15 anni[1], è il primo rugbista del suo Paese a essere divenuto professionista: ingaggiato nel 2001 dal La Rochelle a seguito del buon esito di un provino organizzato due anni prima da tale club[1], dopo solo una stagione passò al Perpignano, con cui giunse nel 2003 alla finale di Heineken Cup e l'anno successivo a quella del campionato francese.

Passato nel 2007 all'Agen in Pro D2, dal 2008 milita nel Clermont-Auvergne, di nuovo nel Top 14, con cui si è laureato campione di Francia nel 2009-10.

Avendo acquisito, per militanza, il diritto a vestire la maglia francese, disputò dapprima due tornei del Sei Nazioni riservato alle Nazionali A, e nel 2006 disputò il suo primo - e a tutt'oggi unico - incontro con la Nazionale maggiore, contro la Romania.

Suo fratello Christophe, anch'egli pilone che gioca in Francia, a Gaillac, è altresì internazionale per il Belgio[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (FR) Nathalie Dumont, Les Debaty : un chez les Bleus, l’autre chez les Diables, in La Libre, 20 settembre 2007. URL consultato il 13 marzo 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]