Vilya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Elrond portava un manto grigio e una stella in fronte, e teneva in mano un'arpa d'argento; al suo dito brillava un anello d'oro con una grande pietra blu, Vilya, il più potente dei Tre. »
(Il Signore degli Anelli - Il ritorno del Re - J.R.R. Tolkien)

Vilya (l’Anello d'Aria o Anello Azzurro o Anello di Zaffiro) è uno degli Anelli del Potere descritti da J.R.R. Tolkien nei suoi romanzi fantasy; il più potente dei Tre Anelli creati dagli Elfi dell'Eregion. Gli altri due sono Nenya e Narya.

Assieme a Nenya e Narya, Vilya è uno dei Tre Anelli degli Elfi. Celebrimbor, signore dell'Eregion forgiò tutti e tre questi anelli indipendentemente da Annatar, una delle sembianze del Signore Oscuro Sauron. Come risultato di ciò, nessuno dei Tre Anelli venne macchiato dal male. Nonostante questo, come tutti gli altri anelli magici, Vilya divenne vulnerabile all'influenza di Sauron (nel caso questi l'avesse scoperto) quando creò l'Unico Anello che dominava tutti gli altri. In seguito alla distruzione dell'Eregion da parte di Sauron, Vilya venne spedito al Re degli Elfi Gil-galad nella lontana Lindon. Gil-Galad diede Vilya a Elrond prima di incamminarsi col suo esercito per incontrare Elendil, il Re di Gondor, e di dirigersi con esso e gli uomini di Gondor al Morannon, per sfidare gli eserciti di Sauron e Sauron stesso.

Come quasi tutti gli altri (escluso l'Unico di Sauron) Anelli del Potere, quali Nenya e Narya, Vilya conteneva un gioiello, una grande pietra blu incastonata in una banda d'oro, che contribuiva a dargli il titolo di Anello di Zaffiro. Un titolo meno usato per Vilya era Anello dell'Aria, che simboleggiava la sua prominenza anche sugli altri anelli degli Elfi.

Il potere di Vilya era quello di preservare la bellezza del mondo e di conservare uno stato di pace e serenità minimo nella Terra di Mezzo. Avendolo in mano, Elrond poté rendere la sua dimora di Gran Burrone a tutti gli effetti simile a Valinor, ma il potere dell'anello svanì del tutto in seguito alla distruzione dell'Unico.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien