Vilmos Apor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beato Guglielmo Apor
Vilmos Apor plaque Gyula Square Harruckern.jpg

vescovo e martire

Nascita 29 febbraio 1892
Morte 2 aprile 1945
Venerato da Chiesa cattolica
Beatificazione 9 novembre 1997
Ricorrenza 2 aprile

Vilmos Apor (Sighișoara, 29 febbraio 1892Győr, 2 aprile 1945) è stato vescovo di Győr dal 1941 alla morte. Morì per le ferite da arma da fuoco infertegli dai soldati sovietici per il suo tentativo di proteggere delle giovani donne rifugiate nel palazzo vescovile; è stato dichiarato martire e proclamato beato da papa Giovanni Paolo II nel 1997.

Le sue spoglie riposano nella cattedrale di Győr.

Il suo elogio si legge nel Martirologio romano al 2 aprile.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Il cardinale Serédi nel 1935

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Beato Guglielmo Apor, in Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei santi, santiebeati.it. URL consultato il 5 aprile 2013.
Predecessore Vescovo di Győr Successore BishopCoA PioM.svg
István Breyer 21 gennaio 1941 - 2 aprile 1945 Kálmán Papp
Controllo di autorità VIAF: (EN7240286 · LCCN: (ENnr90015543 · ISNI: (EN0000 0000 7857 2923 · GND: (DE118503693