Villamontes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villamontes
comune
Villamontes – Bandiera
Villamontes – Veduta
Localizzazione
StatoBolivia Bolivia
DipartimentoFlag of Tarija.svg Tarija
ProvinciaGran Chaco
Territorio
Coordinate21°15′39″S 63°28′34″W / 21.260833°S 63.476111°W-21.260833; -63.476111 (Villamontes)Coordinate: 21°15′39″S 63°28′34″W / 21.260833°S 63.476111°W-21.260833; -63.476111 (Villamontes)
Altitudine388 m s.l.m.
Superficie10 699 km²
Abitanti27 550 (2010)
Densità2,58 ab./km²
Altre informazioni
Linguecastigliano, quechua
Fuso orarioUTC-4
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bolivia
Villamontes
Villamontes

Villamontes è un comune (municipio in spagnolo) della Bolivia nella provincia di Gran Chaco (dipartimento di Tarija) con 27.550 abitanti (dato 2010)[1].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Villamontes è situata sulle rive del fiume Pilcomayo, ai confine occidentali della regione del Chaco Boreal, alle pendici delle Ande.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Villamontes fu fondata il 27 dicembre 1905. Nel corso della guerra del Chaco fu il quartier generale dell'esercito boliviano impegnato nelle operazioni contro i paraguaiani. Il 27 novembre 1934 il presidente Daniel Salamanca qui giunto per esigere le dimissioni del capo di Stato Maggiore generale Enrique Peñaranda del Castillo fu costretto a rassegnare le dimissioni con un colpo di Stato orchestrato dallo stesso ufficiale e passato alla storia come corralito de Villamontes.

A causa dell'andamento disastroso del conflitto, che vedeva prossima la conquista paraguaiana della zona di Tarija, la cittadina divenne un bastione delle forze armate guidate dal colonnello Bernardino Bilbao Rioja. Il 13 febbraio 1935 l'esercito di Asunción lanciò un attacco contro Villamontes. Il 19 aprile le forze boliviane riuscirono a rompere l'assedio e a mantenere il possesso della cittadina.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • El Corralito

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Museo della Guerra del Chaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ stima abitanti 2010 dal sito di statistica boliviano (PDF), su ine.gob.bo. URL consultato il 17 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2011).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN126839405 · LCCN (ENn97053628
Geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Geografia