Villa Rocca Matilde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villa Rocca Matilde
lang=it
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCampania
LocalitàNapoli
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXIX secolo
La villa vista da via Posillipo

Villa Rocca Matilde è una villa monumentale di Napoli, sita in riva al mare alle pendici della collina di Posillipo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La villa sorge sui resti del palazzo seicentesco di Orazio d'Acunto. La prima proprietaria fu l'inglese Luisa Dillon che acquisì la proprietà del terreno nel 1842 e diede alla villa il nome della sua prima figlia: "Rocca Matilde". Successivamente, la villa passò ad un altro inglese, George Wightwick Rendel, il quale effettuò importanti lavori di restauro al complesso, dandogli l'aspetto attuale.

Nel mese di marzo 1882 fu ospite dell'illustre Giuseppe Garibaldi e la sua famiglia.

Nel XX secolo, la villa passò ancora ad un altro anglosassone: l'armatore Willialm Peirce, di origini irlandesi, che fece eseguire ulteriori abbellimenti negli arredi e nelle decorazioni (in una sala va menzionato l'intervento di Edoardo Dalbono). L'ultimo proprietario fu l'armatore Achille Lauro, da cui deriva il nome con cui l'edificio è popolarmente conosciuto (Villa Lauro).

In seguito abbandonata, fu restaurata da una società privata che ne detiene il possesso.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]