Villa Florio (Favignana)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villa Florio di Favignana
Villa Florio Favignana.jpg
Villa Florio di Favignana
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSicilia
LocalitàFavignana
Indirizzovia Florio, 111
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1874
StileNeogotico
Liberty
Usofunzioni espositivo/museali
Realizzazione
AppaltatoreIgnazio Florio
ProprietarioFlorio

Il palazzo Florio è situato sull’isola di Favignana. Realizzato in stile neogotico nella struttura esterna e liberty negli arredi interni, richiama le atmosfere di fine Ottocento.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Villa Florio a costruzione ultimata

Fu fatto costruire da Ignazio Florio, subito dopo aver acquistato le isole Egadi nel 1874 e fu progettato dall’architetto e ingegnere palermitano Giuseppe Damiani Almeyda. Per farlo fu abbattuta una torre preesistente che costituiva il forte San Leonardo.

Il palazzo divenne il salotto di Favignana, dove Ignazio Florio jr e Donna Franca invitavano i loro amici a far festa, nel periodo della mattanza.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Palazzo Florio visto dal porto di Favignana

L’autore del progetto, Almeyda, era un architetto riconosciuto, tra i più apprezzati dell’epoca e a Favignana si occupò anche di ristrutturare e ampliare gli edifici dello stabilimento, la Camperìa e la chiesa di Sant'Antonio.

A quel tempo dei sotterranei collegavano il palazzo ad un altro edificio, denominato I Pretti (posto proprio in cima alla salita del porto e ora diventato un albergo), che era la sede delle cucine, delle scuderie e della servitù. Il palazzo Florio oggi è proprietà del Comune, ed è sede del Consiglio comunale, della Biblioteca comunale e dell’Info point turistico.

Vi è ubicato un piccolo antiquarium e una collezione malacologica, con ingresso gratuito.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]