Villa Devoto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statua di don Antonio Devoto, nella Piazza Arenales, cuore di Villa Devoto.
Posizione del quartiere Villa Devoto

Villa Devoto (noto anche come Devoto) è uno dei 48 quartieri della città di Buenos Aires, capitale dell'Argentina.

Ha una popolazione di circa 70 000 abitanti e si trova ad ovest, al confine con la provincia di Buenos Aires, da cui lo separa il viale General Paz.

È uno spazio urbano residenziale caratterizzato da case basse, una volta considerato "il giardino della città", poiché possedeva più alberi che qualsiasi altro quartiere, caratteristica oramai persa. Ha però pochi palazzi alti e scarso traffico veicolare rispetto ad altri quartieri.

A Villa Devoto si trova il punto più alto della capitale argentina, nell'intersezione dei viali Francisco Beiró e Chivilcoy, in cui si raggiunge l'altezza della cupola del Congresso Nazionale.

In questo quartiere abitò durante gli anni '90 il calciatore Diego Armando Maradona (nato nella periferia di Buenos Aires), e parte della sua famiglia ancora nella zona.

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Riceve il suo nome in omaggio a don Antonio Devoto, immigrato ligure di Lavagna, antico proprietario di quei terreni e di una delle più grandi fortune del Sudamerica, insignito nel 1916 da Vittorio Emanuele III d'Italia con il titolo di Conte.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 34°35′51.92″S 58°30′34.03″W / 34.597756°S 58.509453°W-34.597756; -58.509453