Villa Butori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Villa Butori, altrimenti detta "La Badiola", è una villa di Lucca situata in località San Pancrazio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La villa veniva anche indicata come villa Arnolfini in quanto venne costruita da Girolamo Arnolfini in stile Rinascimentale.

Nel XVIII secolo la proprietà della villa passò alla casata dei Sirti, che ne definì lo stemma nelle fattezze attuali, e poi ai Contz (Conz), che fecero costruire l'arcata che sostiene la sovrastante galleria aperta e che si estende nella parte anteriore della villa fino all'ala della servitù. Allo stesso tempo l'oratorio fu spostato in un fabbricato precedentemente usato come citroniere.

Nel 1812, quando Lucca si trovava sotto il dominio napoleonico di Elisa Baciocchi, la Villa venne annessa alla villa reale, salvo poi esserne nuovamente divisa nel 1817.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Villa Butori rappresenta lo stile tardo-rinascimentale tipico del XVII secolo. Essa, in origine, era essenzialmente formata da un parallelepipedo. Solo successivamente sono state aggounte le due ali laterali. Essa è inoltre circondata da un ampio giardino ricco di piante secolari.

Lucca Portale Lucca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lucca