Villa Betteloni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Villa Betteloni
Ubicazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto
Località San Pietro in Cariano
Coordinate 45°29′30.97″N 10°54′23.71″E / 45.491937°N 10.906587°E45.491937; 10.906587Coordinate: 45°29′30.97″N 10°54′23.71″E / 45.491937°N 10.906587°E45.491937; 10.906587
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione XIV secolo
Realizzazione
Proprietario storico famiglia Bettelloni

Villa Betteloni è una villa veneta risalente alla seconda metà del XIV secolo. Essa si trova a Castelrotto, nel comune di San Pietro in Cariano, nella provincia di Verona.

È una delle più antiche residenze di campagna veronesi, datata 1381, quando il comandante della milizia, Cortesia Serego, la ricevette in regalo da Antonio della Scala. Nel 1401 fu requisita, insieme a tutte le proprietà dei Serego, da Giangaleazzo Visconti divento nel frattempo nuovo signore di Verona.

Nel 1665 passa di proprietà alla famiglia Bettelloni. Fu abitata da Cesare e Vittorio Betteloni che la cantarono nelle loro opere.

Ora la villa è in parte disabitata e in parte affittata.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pierpaolo Brugnoli e Sandrini Arturo, L'architettura a Verona nell'età della Serenissima, Verona, Edizioni B.P.V., 1988, ISBN non esistente.
  • Pierpaolo Brugnoli e Sandrini Arturo, L'architettura a Verona dal periodo napoleonico all'età contemporanea, Verona, Edizioni B.P.V., 1994, ISBN non esistente.
  • Mario Luciolli, Ville della Valpolicella, Verona, Jago edizioni, 2008, ISBN 9788889593097.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]